fermacravatta

Un fermacravatta è un accessorio utile, molto pratico e davvero elegante, che contribuirà ad arricchire il tuo outfit con stile. Sebbene, non sia obbligatorio indossare un fermacravatta, ci sono diverse motivazioni per cui sarebbe giusto decidere di farlo. Molto apprezzati, i fermacravatta, infatti, sono esaltati dalle ultime tendenze moda.

Il loro ruolo non è, quindi, così marginale come invece potrebbe sembrare. Un fermacravatta può essere semplice, oppure esprimere la personalità e la vena estrosa dell’uomo che lo indossa. Esso è davvero un accessorio funzionale, poiché serve a impedire che la cravatta si muova e si sposti a destra o sinistra, durante la partecipazione a una cerimonia o a un evento esclusivo, restituendo un aspetto alquanto trasandato. Un fermacravatta determina, quindi, un aspetto fine e ordinato, divenendo uno degli accessori più esaltato nelle ultime sfilate di moda maschili.

Fermacravatta: i consigli moda, tipologie e quanto costa questo accessorio

Ami apparire sempre al top e indossare una cravatta? Allora conoscerai gli imprevisti che possono presentarsi e per questo, non potrai scartare l’ipotesi di indossare un fermacravatta. Se hai ancora dubbi in relazione al suo utilizzo, forse ti aiuterà sapere che oltre ad essere un accessorio davvero utile, il fermacravatta si è affermato nelle ultime tendenze moda come un vero e proprio accessorio di stile. I fermacravatta non sono tutti uguali come,invece, si potrebbe pensare. Tra le varie tipologie, le più diffuse sono:

• Il Tie Bar: ossia il classico fermacravatta a forcina, molto semplice da indossare. Infatti, funziona proprio come una forcina. La cravatta deve essere inserita al suo interno, per permettere al fermacravatta di scorrere su di essa. Raggiunta la giusta altezza, il Tie Bar deve essere fissato anche sulla camicia. Molto pratico, questo tipo di fermacravatta è tra i più acquistati

• Il Tie Clip: altra tipologia di fermacravatta molto diffusa. Tuttavia, il suo utilizzo richiede una maggiore tecnica, poiché presenta un meccanismo a molla più difficile da utilizzare

• A catena: questo tipo di fermacravatta è esteticamente accattivante e si posiziona sulla cravatta, agganciando la catenella che lo compone, mediante l’ausilio di una clip o di un bottone apposito. Tuttavia, i meno pratici potrebbero avere qualche difficoltà ad agganciare questo fermacravatta nel modo corretto e, quindi, si potrebbe rischiare di perderlo durante il suo utilizzo

Le ultime tendenze moda sottolineano l’importanza di indossare un fermacravatta, a prescindere dalla tipologia, riconoscendolo come un accessorio unico, in grado di offrire una marcia in più per quanto riguarda lo stile. Nulla è lasciato al caso e ci sono delle regole ben precise per indossare un fermacravatta: le sue dimensioni devono essere contenute, ossia non superare la larghezza della cravatta.

Se indossato su una camicia abbottonata, il fermacravatta deve essere fissato nella parte superiore della cravatta, se essa è, invece, sbottonata, bisogna fissarlo all’altezza del terzo bottone della camicia. Il prezzo di un fermacravatta può variare. Quelli più in voga restano i Tie Bar, per la semplicità di utilizzo. Il loro costo può oscillare tra poche centinaia di euro a oltre mille euro, per i modelli davvero lussuosi.

Articoli correlati: