Stai cercando gli animali più strani al mondo? Stai leggendo l’articolo che fa giusto al caso tuo. Di seguito, troverai la classifica dei tre animali più strani al mondo, le loro caratteristiche, curiosità, informazioni principali. Continua a leggere per saperne di più.

Talpa dal muso stellato

La talpa dal muso stellato, scientificamente chiamata Condylura cristata, è un animale che fa parte della famiglia talpide, nello specifico si tratta di un talpide nordamericano. Ciò che rende così particolare questa talpa è la presenza sul naso di 44 tentacoli di colore rosa, che hanno funzione tattile. I tentacoli sono formati dagli organi di Eimer, ovvero dei recettori tattili che servono a sopperire la mancanza della vista.

L’habitat naturale di questo animale si ha nelle zone del Canada e degli Stati Uniti, sviluppandosi però anche in altre zone. A differenza delle altre specie di talpidi, questa predilige habitat più a nord rispetto ai normali. La talpa dal muso stellato vive principalmente dove sono presenti terreni umidi, ad esempio nei pressi delle paludi, dei boschi e dei prati. La Condylura cristata mangia insetti d’acqua, molluschi, invertebrati e vermi. Per procacciarsi il cibo nuota e rimane attiva sia di giorno che di notte, non andando mai il letargo. L’animale è lungo circa 20 cm, pesa 55 grammi circa e si caratterizza per una pelliccia nera idro-repellente, una lunga coda e grandi zampe squamate.

Blobfish

Lo Psychrolutes marcidus, meglio conosciuto come blobfish, è un pesce che fa parte della famiglia dei Psychrolutidae. Si tratta di una specie che vive prevalentemente nelle acque sulla costa sud dell’Australia e a sud nell’oceano pacifico. Si trova prevalentemente ad una profondità di 600-1200 metri circa. Ciò che lo rende strano è il suo corpo molle, gli occhi e la testa molto grandi. Si presenta con un colore rosa-grigio e con una pelle dalla consistenza gelatinosa di densità poco minore dell’acqua. Il suo corpo poco denso gli permette di galleggiare sui fondali marini, evitando di nuotare. Gli è stato conferito anche la nomina di animale più brutto al mondo.

Aye-Aye

L’Aye-Aye, conosciuto con altri nomi tra cui aié-aié, chiromio, daubentonia madagascariensis, è un mammifero placentato primato. Si tratta di un animale tipico del Madagascar che fu studiato e citato per la prima volta dallo studioso Schreiber nel 1775. Questo animale è molto particolare sotto molti aspetti, primo fra tutti si tratta dell’unica specie ancora esistente della sua famiglia, genere e infraordine! Si trova prevalentemente nella foresta pluviare, sopra i 700 metri di altezza. L’animale di caratterizza per un pelo lungo nero , aspetto simile a quello di un lemure, grandi orecchie e occhi distanziati. Possiede, inoltre, due incisivi simili a quelli dei roditori. Le mani sono davvero particolari, molte persone le hanno soprannominate “mani di strega”, poiché si presentano glabre, con dita lunghe e ricurve, con lunghe unghie.

Articoli correlati: