Il grano saraceno viene sempre più spesso consigliato da medici dietologi al fine di sostituire quello normale. Con questa farina, infatti, è possibile preparare pasta, pane ma, anche, delle eccellenti torte. Insomma se ti stai chiedendo quali sono i motivi del fatto che il Grano Saraceno venga integrato sempre più spesso nella nostra cucina di tutti i giorni, questo è l’articolo che fa al caso tuo! Qui troverai tutto a riguardo del grano saraceno, come è composto, quali sono le sue proprietà e benefici e perché è consigliato. Inoltre troverai delle interessanti ricette che potrai preparare tu stessa per realizzare dei piatti davvero eccellenti e salutari!

Grano saraceno: cos’è?

Il grano saraceno fa parte della famiglia delle piante a fiore Poligonacee. Questo tipo di grano arrivò dall’Asia e dal Nord Europa in Europa e in Russia durante il medioevo. In ambito commerciale a parte dei cereali, caratterizzato dall’assenza di glutine al suo interno. La pianta è composta da moltissimi minerali, tra cui vanno ricordati in particolare selenio, zinco e ferro, e anche molti antiossidanti, che lo rendono indicato per contrastare e ridurre la formazione dei radicali liberi. Attualmente, i maggiori produttori a livello mondiale si trovano in Polonia e in Russia, ma, seppur in minor modo, anche in Francia, Stati Uniti e Canada.

Il pane al Grano Saraceno

Puoi preparare un eccellente pane con la farina di Grano Saraceno. Puoi provare con questi ingredienti di base, che puoi modificare a tuo piacimento per realizzare una tipologia di pane che sia davvero di tuo gradimento e funzionale alle ricette che vuoi preparare per stupire i tuoi ospiti o i tuoi familiari!

Ecco gli ingredienti base:

  • 250 gr di farina di grano saraceno
  • 190 gr di acqua
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • lievito di birra (12 gr sono sufficienti, ne puoi utilizzare anche meno ma devi mettere in conto tempistiche di lievitazione più lunghe)
  • sale (un paio di pizzichi di sale sono sufficienti)

Sciogli il lievito in un pochino di acqua a temperatura ambiente, poi unisci la farina e l’acqua restante con l’olio e impasta per alcuni minuti. Aggiungi alla fine il sale. Se è di tuo gradimento all’impasto puoi aggiungere olive e/o noci.

Ricette con la farina di Grano Saraceno

Qui di seguito ti proponiamo alcune ricette che puoi preparare con questa farina dai mille nutrienti. Si tratta di ricette estremamente facili e veloci che puoi realizzare anche se vai di fretta e hai poco tempo a tua disposizione. Insomma non occorre essere Carlo Cracco per preparare questi piatti, ne avere una cucina professionale a disposizione.

Grano saraceno, pomodori secchi e olive

Lessa il grano saraceno e scolalo al dente. Prepara il condimento tagliando sottilmente i pomodori secchi e falli saltare in padella con un filo di olio extra vergine di oliva, i capperi e l’origano. Aggiungi il grano precedentemente bollito e salta per qualche secondo. Spengi la fiammo e aggiungi le olive. Salta e servi velocemente in tavola con una leggerissima spolverata di pepe.

Zuppa di Grano Saraceno

In una casseruola metti carote, zucchine, verza, sedano, cipolla e più in generale, le verdure che più ami. Fai bollire e, una volta cotte le verdure, frulla con un po di brodo fino a raggiungere la densità di una crema morbida e vellutata. Fai cuocere bollire il grano nel brodo delle verdure, una volta pronto unisci alla crema e aggiungi una noce di burro, un filo di olio extra vergine di oliva e pepe. Servi in tavola con una spolverata di pecorino.

Grano saraceno: proprietà e particolarità

Ciò che contraddistingue il grano saraceno è sicuramente l’assenza di glutine, che lo rende indicato per le persone intolleranti. Per questo motivo si tratta di un’ottima alternativa al frumento e ai cereali contenenti il glutine. La composizione del grano saraceno è ricca di proteine, vitamine , antiossidanti. Prendendo in considerazione 100 grammi di questo grano, ecco le sue proprietà nutritive:

  • 343 calorie circa
  • 72 grammi di carboidrati
  • 13 grammi di proteine
  • 3,4 grammi di grassi

Inoltre, esso si presta perfettamente ad essere introdotto nelle diete ipocaloriche. Questo è spiegato dal fatto che questo tipo di grano ,a differenza di quelli normali, subisce molti meno passaggi di lavorazione e di conseguenza non perde tutti i suoi valori nutrizionali. In questo modo andando ad introdurre questo grano, non assumeremo solamente zuccheri difficili da smaltire, ma anche tutti quegli elementi benefici per il nostro corpo, favorendo quindi il dimagrimento e la perdita di peso. Basti pensare alle moltissime storie di persone che hanno perso tantissimi chili solamente introducendo alimenti a base di grano saraceno al posto di quelli a base di grano normale.

Benefici del grano saraceno

Ecco, di seguito, tutti i principali benefici derivanti dall’assunzione del grano saraceno:

  •  Miglioramento della pressione sanguigna ed maggiore equilibrio dei livelli glicemici grazie alla presenza del magnesio
  • Prevenzione dei calcoli biliari grazie alla presenza delle fibre solubili
  • Riduzione della produzione del colesterolo cattivo e controllo della pressione

Per saperne di più, prenota una visita da un medico dietologo, il quale saprà consigliarti la dieta che fa al caso tuo!

Articoli correlati: