padel

Il Padel è un gioco molto simile al tennis, nato nel 1969 in Messico, quando Enrique Corcuera decise di creare un piccolo campo da tennis nella sua residenza ma lo spazio a disposizione non permetteva di creare un vero campo. Corcuera decide di trasformare i muri in una parte integrante del campo e cambiare le regole del gioco: la palla poteva rimbalzare sui muri.

In pochi anni il Padel si diffuse molti paesi come il Brasile, in Italia e in Spagna, quest’ultima fu un vero e proprio trampolino di lancio per la visibilità di questo nuovo sport.
In Italia diventò uno sport ufficiale nel 1991 e nello stesso anno furono realizzati i primi due tornei nazionali.

A differenza del tennis, un campo da padel deve avere una dimensione di 10x20m, con una rete al centro, chiuso da 4 pareti di almeno tre metri. Le pareti di un campo da Padel devono essere realizzate da materiali che permettono il rimbalzo della pallina.

Esistono in commercio tante e diverse tipologie di racchette per padel, costruite con materiali diversi e in tante forme. Una racchetta per giocare a Padel deve essere scelta a seconda dello stile di gioco e in base alla corporatura di un giocatore.

Quali tipi di racchette sono adatti per giocare a Padel

Racchetta rotonda

Tipologia di racchetta raccomandata ai principianti, perché ha un bilanciamento verso il manico e consente di avere sia una presa migliore che un controllo maggiore nei colpi.

Racchetta a goccia

La racchetta Tear Drop, o a goccia, permette di avere un ottimo equilibrio tra potenza e controllo. Questo tipo di racchetta è ideale per i giocatori intermedi, propone un bilanciamento superiore rispetto alla racchetta con la forma rotonda.

Racchetta a forma di diamante

Le racchette a forma a diamante sono indicante per i giocatori esperti che hanno il pieno controllo. Sono caratterizzate dalla parte superiore “schiacciata”, dal peso distribuito verso la testa della racchetta e dalla potenza durante il tiro.

Come scegliere una racchetta da padel

E’ possibile equilibrare le racchette da padel a proprio piacimento ma, per fare un acquisto adatto al proprio fisico, consigliamo di tenere bene a mente due caratteristiche principali di una racchetta padel.

  • Peso: il peso di una racchetta cambia a seconda del materiale utilizzato. Il telaio ha un peso minimo di 350 grammi e un peso massimo di 390 grammi. Il peso varia in base alla costituzione fisica del giocatore, una racchetta non deve essere troppo leggera e neanche troppo pesante perché potrebbe causare lesioni al polso, al gomito o alla spalla.
  • Profilo della racchetta: il profilo è definito come piatto o faccia e rappresenta la superficie laterale della racchetta. Cambia a seconda della forma e può essere liscio o rugoso. La superficie del profilo di una racchetta serve ad impostare un effetto alla palla. Il profilo può essere realizzato in fibra di vetro o in fibra di carbonio, quest’ultima è più resistente e meno malleabile. La fibra in vetro consente di attutire il colpo in modo totalmente diverso.

Articoli correlati: