Dragon Ball la resurrezione di Freezer

La Resurrezione di Freezer è un film uscito in Giappone nelle sale cinematografiche nel 2015 riscuotendo un successo notevole e in seguito, nel 2016, è stato riproposto dall’emittente televisiva giapponese Fuji Television. Il film è stato realizzato dal noto designer giapponese Tadayoshi Yamamuro ed è stato trasmesso in diverse versioni, tra cui quella 3D. La trama del film è il continuo della Battaglia degli dei, un altro film uscito nel 2013 e la sua trama è incentrata sul ritorno di Freezer.

La trama della Resurrezione di Freezer: tutti i punti salienti della lotta tra Goku e il suo principale antagonista

La Resurrezione di Freezer tratta la storia del ritorno dell’acerrimo nemico nelle avventure di Dragon Ball. Il film ha ricevuto molti consensi e ha ricevuto molto consenso dalla critica, riuscendo a incassare più di 500.000 euro. La trama riprende tutti i maggiori personaggi del fumetto di Dragon Ball, restando fedele alle loro caratteristiche principali. La storia inizia trattando la figura di Sorbet, un luogotenente alieno che spera di poter riportare in vita il suo amato comandante, Freezer. Per riuscire nell’impresa, cerca di utilizzare tutto ciò che è in suo potere.

Arrivato sulla terra con la sua astronave, Sorbet riesce ad attivare le sfere del drago e a invocare le creature, riuscendo in questo modo a resuscitare Freezer, che era stato sconfitto da Goku. Da questo preciso momento, cercherà di consumare la sua vendetta contro Goku, che si era allontanato dalla terra per ricercare un pianeta remoto. Son Goku, venuto a conoscenza del pericolo, lascia il pianeta di Whis e insieme a Vegeta decide di recarsi sulla Terra.

Entrambi iniziano una battaglia tra il bene e il male. Intanto, Freezer cerca di migliorare le prestazioni fisiche nel migliore dei modi e inizia un allenamento di qualche mese, con la precisione quattro, per cercare di accrescere il suo potenziale, infatti, riuscirà ben presto, a giungere sulla terra e affrontare il Super Saiyan. L’esercito di Freezer sarà combattuto con ogni arma.

Goku e Vegeta riescono a divenire ancora più forti e a trasformarsi in Super Saiyan Blue, ossia riescono a raggiungere un’evoluzione divina. Anche Freezer non è da meno: egli, infatti, riuscirà ad acquisire un nuovo livello di trasformazione e a divenire Golden Freezer, sebbene abbia sterminato il suo stesso esercito, considerandolo incapace. Freezer è davvero inarrestabile: la sua potenza non ha eguali e riesce a mettere in difficoltà Goku e Vegeta, che pensano al modo più efficace per sconfiggerlo definitivamente.

La chiave di svolta è, infatti, la fretta con cui Freezer è tornato sulla Terra, senza prima aver approfondito la sua trasformazione. Questo, infatti, sarà il suo punto debole, poiché senza studiare le sue nuove caratteristiche, Freezer non riuscirà a gestire l’esaurimento energetico, causato dai nuovi poteri. Riuscendo ad approfittare di questo, Goku vince ma decide di risparmiare in un primo momento Freezer. La sua scelta di risparmiarlo risulterà errata, poiché Sorbet accorre in difesa di Freezer e lancerà dal suo anello un raggio laser, che colpirà gravemente Goku.

Freezer per risparmiare Vegeta decide di provare a corromperlo, ma Vegeta rifiuta di uccidere Goku, anzi, trasformandosi in Super Saiyan Blue, riesce a indebolire Freezer, al punto da fargli perdere la sua forma Gordon. Freezer, al contempo, riesce con un potente attacco, a far esplodere la Terra, permettendo la salvezza solo ai presenti che sono protetti dallo scudo creato da Whis e Bills. Whis riporta il tempo indietro di tre minuti, permettendo così a Goku di non risparmiare Freezer, ma di conferirgli il colpo finale, attraverso un potente Kamehameha e Freezer ritorna nell’Inferno. Il film può essere visto in streaming su Infinity, Amazon Prime e Netflix.

Articoli correlati: