cibo

I mostaccioli, noti anche come mustaccioli, sono dei dolci tipici della tradizione campana che allietano le tavole nel periodo natalizio. Ma, diciamo che, si tratta di una ricetta talmente sfiziosa e che allieta i palati di tutta l’Italia che si può realizzare anche in altri periodi dell’anno. Per chi non li conoscesse, si tratta di dolcetti con la forma di un rombo, ricoperti da un cioccolato fondente, dove al semplice impasto, formato solo da farina, acqua e cacao, si aggiunge un tocco particolare formato da un mix di spezie a base di cannella, chiodi di garofano, anice stellato, coriandolo e noce moscata, che prende il nome di pisto. Ovviamente, questa è la ricetta con gli ingredienti tradizionali, ma poi, ne esistono anche diverse varianti.

Mostaccioli come preparare questi tipici dolci napoletani

Si tratta di una ricetta che richiede all’incirca 40 minuti per la preparazione, esclusi i tempi di riposo dell’impasto. La cottura, in sé, all’incirca 12-13 minuti. Quindi, in sintesi, con poco più di un’ora avrete i mostaccioli pronti per essere serviti.

Mostaccioli quali sono gli ingredienti

  • 500 gr di farina 00
  • 150 gr di farina di mandorle o, in alternativa, potete polverizzare le mandorle
  • 280 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di cacao amaro in polvere
  • 100 gr di acqua
  • 90 gr di succo d’arancia
  • 1 scorza di arancia
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • pisto pronto per dolci
  • 3 g di ammoniaca per dolci oppure lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 500 gr di cioccolato fondente

Procedimento

  • Per iniziare la ricetta, prendere un contenitore capiente e versarci dentro la maggior parte degli ingredienti già citati: farina, mandorle, zucchero, cacao setacciato, ammoniaca o lievito, pisto, spezie, sale e scorza di arancia. Mescolare il tutto e aggiungere l’acqua e, se necessario, aggiungere, poco alla volta, anche il succo di arancia. L’importante è che il composto non risulti troppo acquoso. Il tutto senza smettere di mescolare e amalgamare il composto. Una volta raggiunta la giusta consistenza, iniziate a lavorarlo con le mani fino a ottenere un panetto
  • Prendere della pellicola trasparente e avvolgere il panetto ottenuto, lasciandolo riposare per circa 30-40 minuti.
  • Una volta trascorso il tempo giusto, riprendere il panetto e dividerlo in due parti. Nel frattempo, infarinare il piano di lavoro e iniziare a lavorare una delle due metà del panetto, stendendolo fino a raggiungere un’altezza di circa 8 mm. Raggiunto ciò, dare la forma di un rettangolo
  • Aiutandosi con un coltello, bisognerà realizzare i rombi. Dunque, dividere il rettangolo in strisce della larghezza di circa 6 cm e tagliare i rombi con i lati leggermente obliqui lasciano una lunghezza di 7 cm circa
  • Procedere con la stessa sequenza anche per l’altra metà del panetto
  • Prendere una teglia con sopra la carta forno e riporre man mano i rombi ottenuti, disponendoli ben distanti tra loro
  • Iniziate a scaldare il forno, impostandolo in modalità statica e riponete la teglia con sopra i mostaccioli più o meno nella parte centrale e lasciate cuocere per circa 12-13 minuti, facendo attenzione a non bruciarli
  • Nel frattempo che procede la cottura, potete iniziare con la fusione del cioccolato a bagnomaria, così da averlo già pronto per la farcitura
  • Nel frattempo, i mostaccioli saranno pronti e potete sfornarli e lasciarli raffreddare
  • Una volta freddi potete procedere con la farcitura del cioccolato, facendo attenzione a non lasciare del cioccolato in eccesso
  • Il consiglio è quello di aspettare almeno un’ora che il mostacciolo si solidifichi per bene
  • Ecco a voi i mostaccioli pronti per essere assaggiati!

Curiosità sul pisto

Se non avete il pisto già pronto, ecco un modo veloce per realizzarlo. Mescolare insieme 12 g di cannella, 2 g di noce moscata, pepe, di chiodi di garofano, di coriandolo e di anice stellato.

 

Articoli correlati: