La pandemia di Covid-19 ha cambiato profondamente la nostra società, con un impatto enorme non solo sull’economia, ma anche sulle relazioni sociali e il benessere psicofisico delle persone. Per questo motivo ci si sta muovendo verso una graduale apertura alle sedute di psicoterapia online, una prassi diventata ormai una necessità urgente e non più prorogabile.

In modo costruttivo, specialisti, associazioni di categoria e istituzioni stanno lavorando per rendere tali procedure trasparenti, per mantenere anche nella modalità a distanza la giusta efficacia e professionalità richiesta dalle terapie psicologiche. Il consenso è unanime, poiché si tratta di un modo con il quale evitare interruzioni di un servizio indispensabile per la società.

Prima dell’emergenza sanitaria le sedute telematiche erano circoscritte ad alcuni casi specifici, con diverse esclusioni previste dalle linee guida degli ordini professionali. Oggi, per far fronte all’isolamento e al distanziamento sociale si è rivelata necessaria una certa flessibilità nei confronti delle terapie di assistenza psicologica da remoto, per evitare che migliaia di persone in trattamento e altre colpite durante il lockdown da disturbi come stress e depressione rimangano senza un adeguato sostegno professionale.

Psicoterapia a distanza: a chi rivolgersi?

Sicuramente non è semplice scegliere lo specialista giusto, in quanto a differenza di altri servizi la psicoterapia è un campo estremamente delicato. Per questo motivo, è indispensabile selezionare con attenzione il professionista al quale rivolgersi, verificando alcuni aspetti fondamentali come la formazione dello psicoterapeuta, l’ambito di specializzazione e il tipo di approccio suggerito, affinché sia in grado di sortire gli effetti desiderati.

A tal proposito, in questo momento la dottoressa Veronica Cavalletti ha deciso di rimanere al fianco delle persone che hanno necessità di un supporto psicologico, proponendosi come il tuo psicologo online a Firenze e mettendo a disposizione la possibilità di realizzare sedute a distanza: una soluzione che evita la sospensione dei trattamenti psicoterapici e permette a chi ha bisogno d’aiuto di trovare il giusto sostegno.

La dottoressa Cavalletti è iscritta all’Ordine degli Psicologi della Toscana, è psicologa e psicoterapeuta specializzata nell’ambito della psicoterapia cognitivo-comportamentale, un approccio terapeutico che consente di valutare e trattare diversi tipi di disturbi, inquadrandoli anche alla luce del contesto in cui si manifestano. Questa modalità di trattamento rappresenta un tipo di intervento moderno ed efficace con cui affrontare una serie di disturbi come il perfezionismo, la depressione e l’ansia.

Come funzionano le sedute di psicoterapia a distanza

Con la maggiore apertura nei confronti della terapia psicologica online è importante capire come funziona questa modalità. Innanzitutto, come per tutte le attività svolte dalla figura dello Psicologo, anche la terapia online segue degli specifici criteri individuati dall’Ordine degli Psicologi, come indicato dalle recenti linee guida pubblicate dall’organo istituzionale. In particolare, le consulenze possono avvenire in diversi modi, ad esempio tramite sistemi video o mediante colloqui telefonici, a seconda della scelta presa di comune accordo tra il paziente e lo psicoterapeuta.

Senza dubbio, la psicoterapia online mette i professionisti davanti a delle sfide nuove, in quanto l’ambiente digitale è diverso da gestire rispetto allo studio. Inoltre, questa modalità offre anche dei vantaggi: innanzitutto, è possibile seguire anche le persone restie a recarsi dallo specialista per ragioni di privacy, di tempo a disposizione o semplicemente per motivi personali.

Allo stesso tempo, si possono mantenere attive le terapie anche in momenti complessi, come appunto quello che stiamo vivendo a causa della pandemia di Covid-19. Inoltre, è possibile incontrare una parte della popolazione che sfugge ai canali tradizionali, tra cui soprattutto i nativi digitali, come adolescenti e giovani con meno di 30 anni.

Ovviamente, la psicoterapia online offre una maggiore accessibilità, senza contare la possibilità di usare tale strumento anche come supporto all’approccio tradizionale.

L’impegno della dottoressa Cavalletti

La dottoressa Cavalletti mette a disposizione un supporto professionale altamente specializzato, grazie all’intenso lavoro svolto in questi anni nell’ambito scientifico delle terapie cognitivo-comportamentali. Oltre alla pratica psicoterapica, infatti, la dottoressa è impegnata in attività di ricerca, formazione e divulgazione, al fine di migliorare la conoscenza collettiva su questi temi per una maggiore consapevolezza da parte della popolazione.

L’obiettivo è che ognuno possa prendersi cura in modo adeguato del proprio benessere psicofisico, rivolgendosi a uno specialista quando necessario, senza esitare e imparando a riconoscere i sintomi che mostrano una reale esigenza di un supporto psicologico.

Oggi è possibile farlo anche online, tramite gli strumenti digitali a disposizione, trovando per ogni situazione l’approccio giusto, in grado di assicurare un sostegno professionale adeguato.

Articoli correlati: