Azioni Geox

Geox  Spa è la famosa società italiana, conosciuta in tutto il mondo, fondata nel 1995 da Mario Moretti Polegato, che si distingue nell’ambito della grande distribuzione, per la produzione di scarpe e di capi d’ abbigliamento casual. Con sede amministrativa a Treviso, la società Geox dispone di diversi centri di produzione in diverse zone del mondo, tra cuiVietnam, Serbia, Cina e Indonesia.

Al primo posto tra le aziende italiane per l’abbigliamento e al secondo tra quelle su scala mondiale, la società è riuscita a chiudere gli anni con ottimi bilanci. Il fatturato della società ha conosciuto un grande incremento nel 2016, un anno davvero positivo per la società. Il 70% dei prodotti Geox sono destinati al mercato internazionale. Grandi guadagni provengono, infatti, dalle diverse esportazioni, soprattutto in Europa e negli Stati Uniti. Sono più di 10.000 i punti vendita Geox distribuiti in tutto il mondo.

Il grande successo del gruppo, ne ha assicurato l’entrata nella Borsa di Milano nel 2016. Da allora molte persone hanno investito somme di denaro, per acquistare titoli Geox. Il 2008 è l’anno in cui il titolo Geox subisce la maggiore fase di declino, stabilendo una quota azionaria di circa 3,72 €. Il 2007 è l’anno migliore per i titoli Geox. Il gruppo riesce, infatti, a subire un grande rialzo e le quote raggiungono la soglia massima mai registrata, pari a circa 16,24 € per azione. L’andamento dell’ultimo decennio appare aver subito diverse variazioni importanti e a oggi le quote non riescono, in alcun modo, a superare la soglia dei 6,60 €.

Nell’anno corrente il gruppo Geox ha dovuto fare i conti con un ricavo in controtendenza, registrando un calo del 4,3% nei primi sei mesi del 2019, rispetto gli ultimi tre mesi del 2018. In particolar modo, è stato il mercato italiano a delineare il profilo negativo del 2019. Con un fatturato di circa 184 milioni di euro, è stato proprio il nostro Paese a far registrare al gruppo un calo di circa il 7,4% in meno, in relazione ai quasi 199 milioni dei primi mesi del 2018. I titoli Geox non godono al momento di una buona valutazione. Il rischio d’investimento risulta, quindi, tangibile.

Andamento delle azioni Geox in tempo reale: ecco i dati relativi all’ultima settimana dell’anno

Il 30 dicembre 2019 il Gruppo ha chiuso con una variazione del –0,34% rispetto alla giornata precedente, aprendo in modo debole, sebbene il gruppo riesca a conservare in quest’ultima settimana dell’anno, un andamento positivo rispetto l’indice, registrando un incremento dello 0,17%. L’andamento del gruppo è visionato costantemente dagli investitori, che sperano in una maggiore ripresa del titolo.

In quest’ultima settimana di dicembre l’andamento del gruppo non sta conoscendo momenti positivi. L’analisi attuale mostra, infatti, un rialzo dello 0,51 % rispetto ai dati registrati il 27 dicembre, registrando una variazione positiva dell’1,03%. I volumi appaiono, tuttavia, fortemente compromessi segno di un andamento negativo rispetto a quelli registrati nella media settimanale, evidenziando una partecipazione ridotta da parte di tutti gli operatori.

Infatti, i volumi giornalieri sono pari a 207.298 essendo nettamente inferiori alla media mensile, che dovrebbe aggirarsi intorno a 595.360. Sebbene l’andamento non sia proprio dei migliori, il titolo mostra, tuttavia, un rischio d’investimento alquanto contenuto, espresso da un basso livello di volatilità intraday di 2,293, identificando un certo andamento stabile del titolo nella Borsa di Milano.

La scelta più sensata, per tutti coloro che vogliono investire e acquistare azioni del gruppo Geox, sarebbe quella di investire solo piccole somme di capitale, onde evitare il rischio di grosse perdite finanziarie. L’andamento ballerino del gruppo, può effettivamente preoccupare gli investitori, ma la speranza di una ripresa del gruppo resta comunque viva. Il consiglio è sempre quello di essere cauti e investire solo somme esigue, col fine di non avere grosse perdite in termini di capitale.

Articoli correlati: