Capita molto spesso che le persone utilizzino come sinonimo di mestiere il termine professione ma, a livello di grammatica italiana, questo è un errore in quanto le due parole indicano due significati distinti e totalmente diversi. La differenza tra i due termini consiste nelle competenze che una persona possiede, ovvero in lingua italiana utilizzando la locuzione mestiere si intende una tipologia di lavoro che viene svolto impiegando una certa capacità pratica, che comprende il possedere l’abilità e la destrezza che si acquisiscono con l’esperienza, mentre con l’utilizzo del vocabolo professione si intende una tipologia di lavoro che si svolge sia dopo aver conseguito un titolo di studio superiore sia impiegando l’intelletto, quindi utilizzando tutta una serie di competenze acquisite tramite lo studio.

Secondo alcuni documenti storici con questa distinzione, già nel medioevo, i mestieri erano considerati come dei lavori che potevano essere svolti praticamente da chiunque, a patto ovviamente che si acquisisse esperienza, mentre le professioni erano considerate una tipologia di lavoro superiore, in quanto per svolgerle occorreva utilizzare l’intelletto, quindi questo segnava una differenza netta tra le due tipologie di lavoro, ai giorni nostri invece soprattutto grazie alle nuove tecnologie questa distinzione è stata superata, andando anche a cambiare le competenze richieste all’operaio più semplice.

Ma quali sono i mestieri che iniziano con la lettera t? Scopriamolo insieme in questo articolo dove riportiamo un elenco dettagliato.

I mestieri che iniziano con la lettera t

Tra i mestieri che iniziano con la lettera t possiamo trovare il Tabaccaio un commerciante che vende sali e tabacchi; il Taglialegna, conosciuto anche con il termine di boscaiolo, è una persona che lavora utilizzando i criteri della sevilcultura per tagliare gli alberi nei boschi; il Tapparellista una persona che per lavoro svolge la mansione di fabbricare, riparare e montare le tapparelle; il Tapezziere un artigiano che svolge il proprio mestiere rivestendo gli arredamente con materiali come plastica, tessuto o pelle per creare un tocco di eleganza a livello estetico; il Tartufaio una persona che per lavoro si occupa della vendita o della raccolta dei tartufi; il Tassista un autista professionista che guida i Taxi o pre proprio conto oppure alle dipendenze di terze persone; la Tata, conosciuta generalmente anche come Baby sitter, è una figura professionale che si occupa di avere cura dei figli di altre persone; il Tatuatore un tecnico la cui specialità è quella di eseguire dei tatuaggi. Tra gli altri mestieri che iniziano con la lettera t troviamo anche il Taverniere una persona che gestisce oppure è il proprietario di una taverna; il Tecnico che è una figura professionale che possiede una certa competenza pratica e strumentale in ambito scientifico, artistico o cumunque in una disciplina, infatti il tecnico può essere aereonautico, agrario, agricolo, audio, del suono, delle luci, di laboratorio, informatico e del pc; il Telefonista la cui mansione consiste nell’occuparsi di gestire le telefonate in entrata e in uscita di un’azienda o un ufficio; il Telegrafista, conosciuto anche come marconista, una figura professionale il cui lavoro consiste nel trasmettere e ricevere messaggi tramite il telegrafo.

Infine tra i mestieri che iniziano con la lettera t troviamo anche il Tesoriere, conosciuto anche come cassiere, che per lavoro ha il compito di gestire economicamente un patrimonio in denaro; il Tintore una figura professionale che lavora in una tintoria e che ha il compito di tingere gli arredamenti, i vestiti, le fibre tessili o naturali, i tessuti o le pelli e il Tipografo una figura professionale, che può essere il proprietario oppure un operaio della tipografia, che si occupa di stampare e rilegare i libri.

Articoli correlati: