Per quanto possa sembrare strano, queste rose esistono davvero in natura. Sono molto rare, tuttavia, e vengono coltivate solo in Turchia. Ma come simboleggiano, queste rose così rare?

Le loro caratteristiche

Queste rose, che non sono frutto di esperimenti biotecnologici e di ibridazioni, prendono questo colore per via del pH delle acque sotterranee, di cui esse si nutrono dal terreno. Nascono in primavera come rose rosse, diventando nere in estate, e a renderle scure è la presenza delle antocianine, delle molecole idrosolubili, presenti anche nei pigmenti scuri di alcuni frutti di bosco.

Sboccia solo presso un piccolo paese della Turchia, Halfeti, abitato da poco più di 30,000 persone, ed è a rischio di estinzione, dalla fine degli anni Novanta, per via delle costruzione di nuove dighe, che ha causato l’allagamento di Halfeti.

La loro simbologia

Sono senz’altro dei fiori affascinanti. I turchi ne sembrano affascinati, ma allo stesso mantengono da essi le distanze, perché il loro colore viene considerato un presagio di morte e superstizione.

E’ vero che il nero non è esattamente un colore che porta dei buoni auspici, ma non si può negare che renda la regina dei fiori meno affascinante, al contrario: da sempre la rosa è un fiore associato alle donne, e per alcuni, soprattutto tra gli aderenti al neo-paganesimo o a qualche religione sciamanica, potrebbe simboleggiare la Madre Terra, nel suo lato più profondo. Basta pensare al culto delle Madonne nere.

Potrebbe anche riferirsi al potere o all’energia più nascosta di ogni donna o, nei culti misterici, delle trasmutazioni per l’amore, la morte e la resurrezione.

Gli si potrebbe attribuire gli antipodi dei significati della rosa bianca. La prima infatti indica purezza ed innocenza, la seconda potrebbe simboleggiare tristezza, il rancore e la perdita dell’innocenza. Non è esattamente la rosa che si vorrebbe ricevere dal proprio partner.

Anche il suo significato onirico, non è incoraggiante: la rosa nera, nei sogni, potrebbe simboleggiare un’idea che non andrà avanti, un progetto destinato a non concretizzarsi o a fallire, oppure un amore che sta per volgere alla fine o non nascerà mai.

Chi sceglie di tatuarsi una rosa nera, potrebbe farlo per indicare un amore forte, soprattutto se abbinata ad una pergamena che riporta la frase “Love is true”, oppure perché è affascinato da un fiore tanto particolare.

Non altrettanto positivo è il significato attribuitogli dallo scrittore Martin Cruz Smith, nel suo romanzo La rosa nera. In questo libro, una dei protagonisti (e forse la rosa del titolo) è Rose, dallo spirito libero, ed una delle tante ragazze che lavorano nella miniera, sfruttate fin da piccole, mal pagate e coperte di polvere e carbone, che forse stanno a simboleggiare la perdita della loro infanzia, della loro coscienza e forse anche dell’innocenza.

Sebbene abbia più significati negativi che positivi, non si può negare che siano comunque dei fiori bellissimi, apprezzati da chi ama le rose e la botanica. Se gli si vuole dare un significato che le rappresenti, né positiva né negativo, si può riassumere con una sola parola: “mistero”.

Articoli correlati: