Donne (e non solo!) con le gonne

Le realizzazioni sartoriali su misura sono il modo più semplice per avere un abito sempre perfetto, secondo il tuo stile, che calza a pennello! Qui parleremo delle gonne, un capo d’abbigliamento che ha accompagnato le donne in tutte le epoche, e che ogni tanto viene indossato anche dagli uomini, come nel caso del kilt. Ecco i principali modelli di gonne, facili da creare con le realizzazioni sartoriali su misura.

Gonna a ruota: la gonna a ruota è sicuramente la gonna romantica e fa pensare subito ai vestiti spumeggianti di Rossella O’Hara in Via col Vento. Di grandissimo effetto, è chiamata così perché si compone con un cerchio di stoffa che viene tagliato su misura in vita e che può essere allungato a piacere. La sua particolarità è che eseguendo una piroetta veloce la gonna si alza a cerchio scoprendo le gambe, quindi è un modello che, in varie lunghezze, viene molto utilizzato in certi tipi di balli moderni e danze popolari.

Gonna godet: è la gonna più bon ton che ci sia! Aderente in vita e nella parte alta dei fianchi, si apre con una leggera svasatura scendendo verso le ginocchia, La gonna godet è molto facile da realizzare e rappresenta probabilmente la gonna per eccellenza. Si abbina facilmente a diversi outfit ed è un capo che non può mancare nel guardaroba, qualsiasi sia il tuo stile, dal formale, all’urbano fino al… punk!

Gonna a teli: è una gonna raffinata che si presta ad essere declinata in tantissimi modi. Può essere la base della gonna a sirena e il numero di teli determina l’aderenza della gonna alle gambe: 4, 8, 16 teli, scegli tu quanto vuoi che la tua gonna a teli sia attillata. È ideale per creare un tailleur molto glamour.

Minigonna: nasce negli anni ’60 e fa subito scalpore! La minigonna è un capo-simbolo della rivoluzione femminile e dell’emancipazione delle donne, che si sono decise a mostrare le ginocchia e a sentirsi libere dalle pesanti gonne delle nonne. La minigonna può essere accorciata anche molto drasticamente e, se ben abbinata, è un capo che può essere addirittura elegante.

Gonna a palloncino: romantica e sbarazzina, è un capo tradizionale dell’infanzia che nell’ultimo decennio è ritornato sulle passerelle per ragazze e donne di tutte le età. La sua forma a sbuffo con un restringimento alle ginocchia la rende un capo spiritoso che, a seconda del tessuto, può essere indossato in tantissime occasioni diverse.

Articoli correlati: