In che modo è possibile scoprire tutti i dati del proprietario di un veicolo?

Con una visura PRA, si ha l’opportunità di scovare una serie di informazioni che interessano non soltanto un’auto, ma anche il suo soggetto intestatario.

L’acronimo PRA sta per Pubblico Registro Automobilistico e i dati che contiene provengono in maniera diretta dall’archivio dell’Aci.

Oltre a scoprire la targa del veicolo, il richiedente ha anche modo di effettuare alcune pratiche, basti pensare al passaggio di proprietà oppure confermare egli stesso di essere proprietario di un veicolo, in una situazione di incidente, furto e così via.

Si tratta di un controllo che si può fare tranquillamente presso gli sportelli fisici, oppure in via telematica. Sempre più gente infatti, fa la Visura targa online, ad esempio su Tutto Visure, sito leader nel settore delle visure e dei certificati di varia natura.

Questo foglio si può chiedere in appositi sportelli (recandosi di persona), oppure online, grazie ad una serie di servizi telematici studiati ad hoc, come ad esempio Tutto Visure, leader nel settore anche per quanto riguarda varie pratiche immobiliari e report aziendali.

A seguire, vi spieghiamo nel dettaglio a cosa serve una visura PRA:

Visura PRA come funziona

Come vi abbiamo detto in precedenza, la visura PRA è utile per molteplici scopi.

Non soltanto per leggere i dati del soggetto intestatario di un veicolo ma anche per i passaggi di proprietà. A tal proposito, egli dovrà disporre della seguente documentazione:

  • Il libretto di circolazione (disponibile presso l’ufficio provinciale della Motorizzazione Civile).
  • Il modello di autocertificazione TT2119
  • U certificato di Proprietà Digitale (detto CDPD), rilasciato dal PRA
  • Il codice fiscale e la carta d’identità dell’acquirente e del venditore

Se invece volete semplicemente scoprire la targa di un veicolo e il relativo proprietario, dovrete semplicemente compilare un form.

Così facendo, potrete per l’appunto consultare una serie di dati tecnici dell’auto in questione (o altri mezzi). Al contempo, avrete occasione di visualizzare alcuni dati che riguardano la persona intestataria, chiaramente rimanendo nel pieno rispetto della privacy.

All’interno di questo foglio, sarà possibile anche leggere uno storico del veicolo, non soltanto dal punto di vista dei proprietari ma anche per quanto riguarda una serie di adempienze (tipo se ha pagato l’assicurazione, se ha la facoltà di circolare liberamente e via dicendo).

Tuttavia, risulta fondamentale che il veicolo sia registrato all’interno delle banche dati del PRA. In caso contrario, alcuni dei dati sopracitati potrebbero non essere visibili.

Visura targa e visura proprietario

A questo punto ci si chiede: come effettuare la visura targa e la visura proprietario?

La procedura è davvero molto semplice. In primis, potete recarvi fisicamente presso uno degli sportelli ACI PRA.

Ma se non disponete di sufficiente tempo libero per sbrigare questa pratica, allora potete semplicemente fare il tutto in via telematica. A tal proposito, vi basterà collegarvi su uno dei siti che trattano questa tipologia di servizi e avviare la consultazione dell’archivio online del PRA.

A questo punto, all’interno della domanda dovrete specificare se siete interessati a un passaggio di proprietà, una visura targa oppure una visura proprietari.

Tenete a mente però che il veicolo dovrà risultare immatricolato all’incirca non più di 30 anni fa. Se il veicolo dovesse essere abbastanza datato, è altamente probabile che la banca dati telematica non vi fornisca risposte. Pertanto, potrà essere necessaria una consultazione cartacea.

Una volta che compilate il form, dovrete soltanto attendere risposte da parte del sito web. Di solito, la visura proprietari online si riceve in pochissimo tempo, via email, direttamente nella vostra cassetta postale. Il foglio avrà validità legale al 100% e vi consentirà di non dover sottostare a lunghe e noiose file presso gli sportelli!

Articoli correlati: