gym

Sicuramente il basket rientra tra gli sport più diffusi, e conosciuti. Quindi, molto spesso, anche se non è mai stato praticato come sport, può capitare di conoscerne regole, ruoli, ma anche giocatori. Chi, ad esempio, non ha mai sentito parlare del campione di basket, Michael Jordan? Il basket, per chi non lo sapesse, è uno sport di squadra, nato a Springfield, una città degli Stati Uniti d’America, nel 1891, grazie all’idea di James Naismith, un insegnate di educazione fisica. Le regole non sono difficile da comprendere, e lo scopo è quello di realizzare più punti con la propria squadra, facendo passare il pallone all’interno dell’anello della squadra avversaria. Ogni tiro, in base alla posizione da dove viene effettuato corrisponde a un punteggio. Le squadre che si scontrano sono due, formate da 5 giocatori ciascuna. 

Ruolo basket: qual è il più importante? Che cosa fa?

Il basket è un gioco di squadra e come tale non vi è un ruolo più importante dell’altro. Tutti devono collaborare e giocare di squadra per potersi portare a casa la vittoria. Essendo cinque i giocatori, spesso anche i ruoli vengono indicati con i corrispettivi numeri, ma non per ordine di importanza. Vediamo quali sono i ruoli di ogni giocatore e quali compiti ha.

Playmaker

Detto anche “uno”, è il giocatore che guida la squadra sin dall’inizio dell’azione. Solitamente, i giocatori di pallacanestro, sono riconoscibili per via dell’altezza, ma chi ricopre questo ruolo solitamente non è molto alto. Il playmaker ha il compito di iniziare l’azione e riportare ai compagni lo schema indicato dall’allenatore. Sarà lui a portare avanti la palla, palleggiando ovviamente, fino alla metà campo della squadra avversaria.

Guardia tiratrice

Detto anche “due”, il suo ruolo è quello di affiancare il playmaker. Come si evince già dal nome, è sicuramente il giocatore con il miglior tiro, sia da fuori la campana, ma anche sotto canestro. In questo ruolo l’altezza del giocatore è importante.

Ala piccola

Chiamato anche “tre”, è una via di mezzo tra le caratteristiche della guardia tiratrice e quelle dell’ala forte. Solitamente il giocatore che ricopre questo ruolo deve avere un’altezza intorno ai 2 metri, e deve svolgere diversi compiti. Deve possedere un buon tiro da una distanza lunga e media, ma deve anche essere capace di penetrare per entrare sotto canestro.

Ala grande

L’ala grande, o il “quattro”, gioca solitamente vicino al canestro e il ruolo deve essere ricoperto da un giocatore molto alto. Il suo fisico deve essere idoneo, non solo ad arrivare sotto canestro, ma anche a difendere la palla dagli avversari. Le azioni che deve svolgere sono simili a quelle dell’ala piccola ma deve essere più dotato sotto canestro.

Centro

Il centro o pivot, viene anche chiamato “cinque”, e spesso è interscambiabile con l’ala grande, proprio per la somiglianza di ruoli e caratteristiche fisiche. Il centro, è generalmente il giocatore più alto della squadra e il più massiccio dal punto di vista muscolare. Questo perché deve farsi valere soprattutto sotto canestro, deve sapere segnare, difendere, stoppare i tiri degli avversari, e catturare rimbalzi. Un centro deve essere dotato di un buon movimento spalle a canestro e un buon tiro dalla media distanza.

Articoli correlati: