brebemi

Il tracciato Brebemi è uno dei più grandi progetti infrastrutturali italiani. Una nuova autostrada A35, che, con un percorso che supera i 60 km, collega Brescia, Bergamo e Milano. Un’autostrada, inaugurata nel 2014, che porta con sé una serie di innovazioni, dal punto di vista, stradale, ambientale e acustico. Costruita in 5 anni, un tempo record per le peculiarità che presenta, a cui però vanno aggiunti circa 10 anni per la risoluzione di molti aspetti burocrati. Ogni giorno sono tantissimi i veicoli che percorrono questa tratta che mette in comunicazione 5 province e 43 comuni, con lo scopo di decongestionare il traffico e renderlo già scorrevole. Ovviamente, ogni vantaggio ha il suo costo, infatti, questa autostrada ha un costo di pedaggio decisamente superiore rispetto alle altre autostrade. Conosciamo meglio il tracciato Brebemi e il costo del pedaggio.

Tracciato Brebemi: ecco il suo percorso

Il percorso di questa nuova autostrada, inaugurata nel 2014, alla presenza del premier Matteo Renzi, del Presidente di Brebemi e di Francesco Bettoni, mette in collegamento le province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Milano. Il tutto per un totale di 43 comuni, suddivisi tra tredici nella provincia di Bergamo, altrettanti nella provincia di Brescia, quattro nella provincia di Cremona, uno in provincia di Lodi e dodici in Provincia di Milano. Grazie a questo percorso, lungo 62, 1 km a cui sono state aggiunte la stazione di esazione di Castegnato e le rampe di interconnessione con l’autostrada A4, sono moltissimi i veicoli che lo percorrono ogni giorno per raggiungere o per partire dall’hinterland milanese. Il maestoso progetto è costato 1,6 miliardi, ma non è stato realizzato con i fondi pubblici.

Una gran parte è stata finanziato con ricorso al debito mentre una parte più piccola con il contributo dei soci. Ma, la sua realizzazione ha rappresentato un vero e proprio punto di svolta per gli automobilisti e camionisti che devono raggiungere i comuni collegati. Si tratta di uno dei più grandi progetti infrastrutturali italiani, che ha permesso anche di salvaguardare l’ambiente, raggiungere un alto grado di sicurezza e proteggere dall’inquinamento acustico. Vediamo quali sono le sue caratteristiche. Durante i lavori per la realizzazione dell’autostrada sono stati piantate oltre 200.000 piante e arbusti di varie specie autoctone nei dintorni, per un totale di 1,5 milioni di mq di aree verdi esterne. Il tracciato Brebemi è noto anche per l’attenzione nei confronti della sicurezza, fondamentale per chi si trova a dover percorrere dei tratti stradali. Di fatti, lungo la strada sono state inserite delle barriere di sicurezza in grado di attutire gli urti, il manto stradale è stato realizzato con usura drenante fonoassorbente e, ogni 2 km, è possibile usufruire delle piazzole di sosta con impianto SOS.

Tracciato Brebemi: ecco quanto costa

L’autostrada A35 ha un costo di pedaggio superiore rispetto a quello a cui siamo abituati. Il costo è di circa 15 centesimi al km, quasi il doppio rispetto ai costi delle altre autostrade. Non sono, infatti, mancate le polemiche proprio relative a questi costi, dove in media per giungere da Brescia a Milano il prezzo è di 10,50 €. Inoltre, sembrerebbe anche che il carburante, nel tratto dei 60 km dell’autostrada, abbia un costo più alto, il che porterebbe i guidatori a dover raggiungere altri distributori per mettere benzina.

Articoli correlati: