film

Gomorra è una serie tv italiana, andata in onda inizialmente sul canale Sky Italia, e ispirata all’opera di Roberto Saviano. La serie, andata in onda dal 2014 al 2021, racconta le vicende di una famiglia di stampo camorrista che si intrecciano con altre storie, legate allo spaccio di droga e alle organizzazioni criminali. Il pubblico si è affezionato alla serie, tanto da seguire con attenzione tutte le puntate e, al termine di ogni stagione, aspettare con ansia l’inizio della successiva. Ogni personaggio presente è caratterizzato da un carattere ben delineato e forte, tanto da permettere al pubblico di seguire le vicende che si susseguono schierandosi da una parte, piuttosto che dall’altra. Sono veramente tanti i personaggi che si sono alternati durante le varie stagioni. Tra i protagonisti principali: Ciro Di Marzio, interpretato dall’attore Marco D’Amore, e Gennaro Savastano (Genny), interpretato da Salvatore Esposito. È proprio a partire dalle loro vite e dalle loro frequentazioni, che si snodano le vicende principali della serie tv.

Ma, oltre a loro, tra gli attori che hanno recitato in Gomorra, c’è anche “Danielino“, che nella serie interpreta un aspirante camorrista che fu poi punito dal boss Salvatore Conte. Danielino, all’anagrafe è l’attore Vincenzo Sacchettino, ha 23 anni, nato a Scampia, uno dei quartieri napoletani, e di lui sappiamo che è finito in manette a inizio del 2022, e sembrerebbe non essere nemmeno la prima volta. L’attore, infatti, avrebbe già avuto problemi in passato con le forze dell’ordine. Cerchiamo di scoprire qualcosa di più sull’attore e le motivazioni che lo hanno visto passare dalla televisione al carcere.

Danielino Gomorra: come si chiama l’attore che lo impersona?

Danielino è uno dei personaggi comparsi nella serie tv “Gomorra”. Danielino, il cui vero nome è Vincenzo Sacchettino, ha 23 anni ed è nato a Scampia. All’interno della fiction, ha interpretato il ruolo di un giovane aspirante camorrista, arruolato da Ciro Di Marzio, mentre lavora come meccanico.

Danielino Gomorra: quante volte è stato arrestato?

Vincenzo Sacchettino, che nella famosa fiction interpretava il giovane meccanico di nome Danielino, è tornato a far parlare di sé ma non per il suo ruolo di attore. Sacchettino, infatti, a inizio del 2022 è stato arrestato a Napoli dopo esser stato trovato dagli agenti in possesso di una pistola e per questo arrestato per porto abusivo di arma, ricettazione, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Infatti, a seguito di una segnalazione che descriveva una persona che si trovava alla guida di un auto con un’arma, la polizia ha fermato l’ex attore che, inizialmente ha tentato di fuggire. Ma, dopo esser stato identificato a bordo dell’auto, gli agenti sono riusciti a fermarlo, nonostante Sacchettino avrebbe anche cercato di scappare, spintonando gli agenti sul posto. Durante la perquisizione dell’auto, sono stati ritrovati uno sfollagente telescopico in ferro, due telefoni cellulari e la chiave di un’altra vettura nella quale è stata ritrovata una pistola calibro 45 con sette cartucce. Per l’ex attore non è la prima volta, visto che già nel 2019 era finito in carcere per spaccio di sostanze stupefacenti.

Articoli correlati: