casa

Il sogno di ogni famiglia è quello di possedere uno spazio sufficientemente ampio e sicuro dove i bambini possano giocare. Il giardino è la soluzione ideale: non serve, infatti, che esso sia ampio centinaia di ettari perché per i piccoli di casa anche un piccolo fazzoletto di terra sarà sufficiente a creare divertenti giochi all’aperto.

Di qualunque spazio o forma sia, però, è importante che il giardino sia recintato in modo che i bambini possano giocare in totale sicurezza. Essi, infatti, soprattutto se sono molto piccoli, possono avere la tendenza ad allontanarsi all’improvviso mettendo in allarme i genitori: molto meglio, quindi, prevenire ogni possibile situazione di rischio dotando l’area di una recinzione.

Come creare un giardino perfetto per i bambini

Un altro fattore che concorre a mettere in sicurezza un giardino frequentato da bambini è la corretta manutenzione dell’area, indispensabile per eliminare tutti quegli elementi potenzialmente di disturbo per i più piccoli, come per esempio la presenza di erba alta oppure piccoli dislivelli del terreno.

Spesso, tuttavia, i ritmi frenetici del quotidiano non permettono di disporre del giusto tempo da dedicare alla cura del verde. Una soluzione, in questi casi, può allora essere quella di ricorre a un prato sintetico, il quale, essendo uniforme e soffice per tutta l’area, consente ai bambini di correre e di giocare senza rischiare di farsi male correndo.

Naturalmente, per beneficiare di un manto erboso artificiale davvero a misura di bambino è importante orientarsi verso proposte di realtà di riferimento del settore, come i prodotti di qualità DO Grass, che si contraddistinguono per essere atossici, anallergici e certificati.

Un prato realizzato in erba sintetica, inoltre, non consentirà il fastidioso proliferare di insetti tipico dei mesi estivi, né le pozze di fango che rappresentano l’incubo di ogni genitore alle prese con le lavatrici. Il tutto beneficiando di una resa estetica sempre perfetta, in qualsiasi periodo dell’anno.

Dalla piscina ai giochi da installare in giardino

Oltre che sicuro, un giardino a misura di bambino deve assicurare anche la giusta dose di divertimento.

Se si dispone di uno spazio di dimensioni abbastanza ampie, installare una piscina farà sicuramente la felicità di grandi e piccini, che potranno sperimentare i giochi acquatici e rinfrescarsi durante le calde giornate estive.

Tra i giochi irrinunciabili di ogni giardino che si rispetti, grande o piccolo che sia, ci sono sicuramente l’altalena e lo scivolo. Disponibili in numerosi materiali diversi, dal metallo alla plastica, questi giochi faranno felici i bimbi, assicurando un po’ di meritato relax a mamma e papà.

Se lo spazio lo consente, poi, un’altra struttura molto apprezzata è senza dubbio la casetta di legno. Si può installare sia a terra sia sospesa tra due rami di un albero, per un effetto scenografico assicurato.

Per i piccolissimi, invece, non può mancare una sabbionaia. Essa, infatti, che può essere anche di dimensioni contenute, permette di divertirsi in totale sicurezza. Un altro elemento che può piacere anche ai ragazzi è l’orto: prendersi cura delle piante, coltivare qualche semplice erba aromatica e raccogliere poi i risultati delle proprie fatiche, sono tutte esperienze formative di grande importanza, che permettono ai genitori di condividere dei momenti spensierati con i propri figli educandoli allo stesso tempo all’amore e al rispetto per la natura. L’orto, che non a caso è presente anche all’interno dell’attività didattica di molte scuole, si può creare anche sfruttando vasi e cassette.

Se non si ha a disposizione molto spazio, infatti, sarà sufficiente piantare i semi all’interno dei contenitori, avendo cura di scegliere delle varietà adatte alla coltivazione in vaso. In questo caso, sono perfette le erbe aromatiche, come per esempio rosmarino, salvia, prezzemolo, menta. Le opzioni sono numerose e hanno il vantaggio di non essere troppo complicate da coltivare e di poter essere poi utilizzate per la preparazione di gustose ricette.

 

 

Articoli correlati: