italia

Matera è un bellissimo comune della Basilicata, il primo per estensione geografica. La notorietà di questa città è dovuta alla presenza dei Sassi, che hanno contribuito alla sua fama nel mondo. Oltre questa particolarità, però, vi sono altre ragioni che rendono questa città degna di essere visitata. Scopriamole insieme.

Matera: cosa sono i Sassi e cosa vedere in città

Matera è nota in tutto il mondo per i suoi famosi Sassi, che nel 1993 sono rientrati nel Patrimonio dell’Unesco. I Sassi sono due bellissimi quartieri Sasso Caveoso e Sasso Barisano, le cui strutture sono state ricavate dalla pietra, mediante scavatura. Grazie alla presenza dei Sassi, la città ospita ogni anno migliaia di turisti.

La bellezza di Matera, però, non si riduce ai Sassi, sebbene siano uno spettacolo da non perdere. Diverse sono, infatti, le attrazioni e i punti d’interesse nella città. Tra questi vi sono:

  • La chiesa di San Giovanni Battista: l’edificio, risalente al XIII secolo, può essere visitato in modo gratuito. Lo stile gotico di cui è espressione e la presenza di capitelli che sono delle vere e proprie opere d’arte, rendono la chiesa di San Giovanni Battista uno dei punti d’interesse della città
  • Il Museo di Arte Medioevale e Moderna della Basilicata: è qui che è possibile conoscere l’intera storia di Matera e della regione, grazie ai molteplici reperti custoditi a testimonianza del passato. La costruzione dell’edificio risale al XVII secolo
  • La Cattedrale: situata nella zona più alta della città, è dedicata alla Madonna della Bruna e a Sant’Eustachio. Il bellissimo rosone a 16 raggi, le arcate e le statue colme di decorazioni, sono uno spettacolo imperdibile

Matera: dove dormire e cosa mangiare nella città dei Sassi

La città di Matera è davvero suggestiva. Alle bellezze naturali, si aggiungono le diverse costruzioni storiche che affascinano i turisti che si recano in loco. Per pernottare a Matera è possibile affidarsi alle diverse strutture ricettive, come l’Ostello dei Sassi, situato a soli 2 km dalla stazione centrale o Palazzo degli Abati, un edificio del XVIII secolo, distante solo 8 minuti dalla Cattedrale di Matera.

Matera possiede un patrimonio storico e culturale davvero variegato. Anche la tradizione culinaria del luogo lascia spazio a una scelta ampia. In particolare, diverse sono le pietanze da gustare se si visita la bellissima città dei Sassi, tra cui:

  • Il pane di Matera IGP: preparato con una ricetta antica, che dona a questo alimento un gusto davvero sorprendente, è impossibile recarsi in città e non assaggiare questa delizia
  • La crapiata: un’ottima zuppa di legumi e cereali, che soddisferà qualsiasi palato. Questo piatto della tradizione povera, sa infatti come farsi ricordare
  • Le cancelle: taralli prodotti a Matera, al gusto finocchietto, che richiedono ore e ore di preparazione. Nessun turista sognerebbe di farne a meno
    Matera è una bellissima città della Basilicata, nota in tutto il mondo per la presenza dei Sassi, due quartieri ricavati interamente dalla roccia e che per tale ragione, regalano un paesaggio davvero suggestivo. Chiunque si rechi a Matera, però, può visitare tanti altri punti di interesse.

Articoli correlati: