chef

Carlo Cracco è uno dei cuochi più famosi d’Italia, divenuto famoso grazie alla partecipazione a diversi programmi televisivi. Nato a Vicenza l’8 ottobre del 1965, Cracco ha fin da giovane mostrato una grande passione per la cucina. Diverse sono le esperienze che si sono rivelate decisive per la sua carriera. Tra queste, la collaborazione con Gualtiero Marchesi, un nome che non ha di certo bisogno di presentazioni.

Carlo Cracco: notizie biografica e carriera

Carlo Cracco è un famoso chef italiano, alto 1,83 cm. Ha acquistato molta notorietà grazie alla partecipazione a molti programmi televisivi, tra cui Master Chef, in cui vestiva i panni del giudice insieme ad altri grandi chef della tradizione culinaria del nostro Paese, Cannavacciuolo e Barbieri.

Nato da una famiglia modesta, Carlo Cracco cerca di dar voce fin da giovane alla sua più grande passione, quella per la cucina. Questo gli permette quando era ancora un ragazzo, di vivere l’esperienza lavorativa più importante per la sua carriera, con il noto cuoco Gualtiero Marchesi, il primo a ricevere tre stelle Michelin in Italia.

Dopo la collaborazione, Cracco si trasferisce in Francia e per circa 3 anni lavora con chef del calibro di Alain Senderens e Alain Ducasse. Dopo aver approfondito la cucina francese, torna in Italia per lavorare presso l’Enoteca Pinchiorri, riuscendo a conquistare la terza stella Michelin.

Nel 2001 inizia una nuova sfida, grazie al ristorante Cracco – Peck, aperto nel cuore di Milano. La fama del locale accresce in poco tempo al punto da meritare due stelle Michelin e il nome del Cracco- Peck è inserito nella lista dei 50 ristoranti italiani più importanti.

Altra importante collaborazione è quella con la famiglia Trussardi, che gli affida la cucina dell’omonimo ristorante, alla Scala di Milano.

Carlo Cracco: i ristoranti e i menu del famoso chef

Il ristorante Cracco Peck, ribattezzato “Cracco, ha spostato la sua sede in Via Vittorio Emanuele, nel cuore di Milano. Il locale, molto più grande rispetto al precedente, possiede una stella Michelin e offre un menu ben variegato, composto da antipasti, primi e secondi di pesce e carne.

I prezzi elevati confermano il grande spessore del locale. Non bisogna dimenticare, infatti, che si tratta del ristorante di uno degli chef più famosi d’Italia. Per un secondo a base di carne, ad esempio, si parte da un minimo di 40 €, mentre per uno di pesce, si può spendere anche 100 €, come per il buonissimo rombo in crosta di cacao. Uno dei piatti più famosi del menu, resta l’insalata russa caramellata, una rivisitazione originale della famosa preparazione.

Altro ristorante di Carlo Cracco è il Carlo e Camilla in Segheria, situato sempre a Milano, in via Giuseppe Meda.

Carlo Cracco, uno degli chef più famosi d’Italia, è divenuto famoso soprattutto grazie alla partecipazione a Master Chef, un programma di cucina. I menu selezionati dallo chef, mettono a disposizione una serie di piatti della tradizione italiana rivisitati in chiave originale. Questo giustifica il prezzo di ciascuna preparazione.
Per mangiare in uno dei ristoranti di Cracco, non resta che recarsi a Milano, l’unica città che ospita i suoi locali.

Articoli correlati: