sostanze

Le sostanze allucinogene sono molto pericolose e devono essere assolutamente evitate. Qualsiasi droga di questo tipo, infatti, determina una rilevante alterazione della coscienza e delle vere e proprie allucinazioni. Siano esse naturali o sintetiche, infatti, le sostanze allucinogene modificano la percezione della realtà. Farne uso, oltre che essere pericoloso, può causare dei danni irreversibili.

Sostanze allucinogene: quali sono quelle illegali

Le sostanze allucinogene sono delle droghe altamente pericolose, che possono alterare la percezione dell’individuo. Molte di queste sostanze sono illegali e possono compromettere il corretto funzionamento del sistema nervoso, oltre che a causare gravi danni all’organismo. Tra le sostanze allucinogene illegali ci sono:

  • LSD: una delle sostanze più pericolose in assoluto. Una piccola dose di soli 25 g, infatti, può causare una vera e propria alterazione della percezione sensoriale per più di 10 ore
  • Mescalina: altro potente allucinogeno reperibile in una particolare pianta, che prende il nome di peyote, reperibile in Messico. Diffusasi verso il 1970, è divenuta famosa perché una delle droghe più utilizzate dai gruppi musicali in quegli anni
  • MDMA: una sostanza allucinogena molto utilizzata durante i rave negli anni Novanta. Ad oggi, è studiata in ambito psichiatrico
  • Cannabis: nella versione illegale, sono presenti elevate quantità di THC, che supera il limite consentito dello 0,6%. Molto diffusa anche tra i giovanissimi, la Cannabis è stata nel corso degli anni, al centro di numerosi dibattiti anche in ambito politico

Sostanze allucinogene illegali: i gravi danni

Le sostanze allucinogene illegali sono droghe psicotrope altamente pericolose, che agiscono sul sistema nervoso dell’individuo che ne assume, alterando completamente la percezione di sé e della realtà che li circonda. Questo è uno dei motivi, che spinge a vietarne l’uso, in quanto modificando la percezione della realtà, queste sostanze possono creare seri problemi a se stessi e agli altri. Tra gli effetti più devastanti dell’uso di sostanze allucinogene ci sono:

  • Alterazione degli stati emotivi
  • Variazione delle percezioni uditive, tattili e visive
  • Depersonalizzazione
  • Deliri
  • Allucinazioni
  • Compromissione del giudizio

Gli allucinogeni possono presentarsi in diverse modalità, a causa di una variegata offerta di sostanze che rientrano in questa grande famiglia, siano esse naturali o sintetiche. In tutti i casi, gli allucinogeni illegali sono altamente pericolosi, poiché il consumo può provocare dei gravi problemi di salute al soggetto. Inoltre, altro rilevante problema è che le sostanze allucinogene, a differenza delle altre droghe che non rientrano in questa categoria, non generano nessuna forma di assuefazione.

Ciò significa che bastano quantità irrisorie per generare effetti devastanti, come una variazione delle percezioni del soggetto, che finisce per essere un pericolo per se e per gli altri. Essendo sostanze psicotrope, infatti, gli allucinogeni naturali agiscono direttamente sul sistema nervoso, determinando una completa alterazione della percezione della realtà, delle emozioni e in casi estremi, possono determinare una totale depersonalizzazione del soggetto, che arriva ad avere dubbi circa la sua stessa persona.

Ecco perché non sarà mai sufficiente sottolineare la grande pericolosità di tali sostanze, che non devono essere assunte per nessun motivo. I danni che derivano da un uso anche solo casuale, infatti, possono talvolta essere irreversibili.

Articoli correlati: