metalli

Nelle procedure di fusione e lavorazione dei metalli, la finitura è una delle fasi più complicate e importanti, in quanto richiede la massima precisione e accuratezza, al fine di ottenere un risultato eccellente, di ridurre a zero i pezzi anche minimamente difettosi e di raggiungere un livello di qualità ideale per la certificazione.

Oggigiorno si può dire che l’automazione, applicata alle attività di fonderia e lavorazione del metallo, consenta di migliorare notevolmente la qualità dei pezzi finiti e di ottenere un prodotto perfetto, abbattendo i costi produzione e offrendo la possibilità di ottenere importanti riconoscimenti qualitativi.

In un processo produttivo, come sottolineato in questo approfondimento, le isole robot per la risoluzione della sbavatura rappresentano una soluzione ideale per ridurre gli sprechi ed evitare gli scarti dovuti ai pezzi non conformi agli standard di qualità.

Gli impianti robotizzati, infatti, non sono solo utili per migliorare la produzione e ottenere una qualità uniforme e costante, ma anche per incrementare il livello di sicurezza nell’ambiente di lavoro e tutelare gli operatori. Le linee produttive automatizzate permettono quindi di rendere la propria azienda molto più confortevole, oltre che conforme alla normativa per la sicurezza.

Le macchine migliori attualmente sul mercato sono totalmente chiuse, escludendo così qualsiasi rischio di infortunio e facilitando le operazioni di manutenzione e pulizia, oltre a ridurre con successo anche il problema del rumore.

I vantaggi dei sistemi robotizzati per eliminare imprecisioni e sbavature

Grazie all’automazione, il processo di lavorazione dei metalli viene velocizzato e ottimizzato, eliminando tempi improduttivi e pause, in merito alla possibilità di predisporre un flusso di lavoro continuo.

Questo consente di programmare cicli di lavoro più brevi, avvalendosi inoltre di robot in grado di contenere al minimo le vibrazioni: un impianto sofisticato e performante, che offre il vantaggio di abbattere i tempi di lavoro e di mantenere a lungo macchine e attrezzi in ottime condizioni.

Inoltre, come si è già detto, l’automazione consente di incrementare notevolmente le condizioni di sicurezza, offrendo agli operatori la possibilità di lavorare in un ambiente confortevole e protetto dai rischi.

Impianti robotizzati per una produzione senza difetti

Gli impianti dotati di isola robotizzata sono progettati con l’intento di rispondere alle esigenze di precisione, perfezione e tempistiche ridotte delle aziende che operano nel settore della lavorazione meccanica e della manifattura dei metalli.

Per poter offrire il massimo risultato, sia sotto l’aspetto pratico che produttivo, i sistemi robotizzati vengono progettati con estrema cura, in maniera tale che possano garantire il massimo risultato in riferimento a qualsiasi genere di produzione e, nello stesso tempo, semplicità di utilizzo e funzioni facili e intuitive.

Per garantire le massime prestazioni, gli impianti robotizzati vengono studiati attentamente in ogni più piccolo componente e dettaglio, per offrire agli utenti finali soluzioni personalizzate e pensare su misura, in base alle esigenze produttive di ogni azienda.

Gli impianti robotizzati permettono di realizzare pezzi perfetti, indipendentemente dalla complessità della struttura geometrica e dalla quantità prevista. L’ambiente entro il quale avvengono le lavorazioni resta completamente chiuso, così da offrire un basso livello di rumore e una maggiore sicurezza. È possibile utilizzare le linee robotizzate con una vasta gamma di utensili per svolgere qualsiasi tipo di lavorazione.

I principali vantaggi di un’isola robotizzata sono i bassi costi di gestione e i consumi limitati al minimo, la velocità, che può arrivare anche al doppio rispetto ad una procedura tradizionale, la precisione senza dubbio superiore a qualsiasi metodo di sbavatura manuale, le basse spese di manutenzione, la semplicità di utilizzo e di programmazione, la possibilità di dotare ulteriormente la macchina di sistemi di visione 3D e di altre tecnologie sofisticate.

L’impiego di queste macchine evita quindi i costi superflui, riduce le dispersioni di tempo e arriva ad azzerare le percentuali di scarto.

 

Articoli correlati: