Con la capillare diffusione dei social network sugli smartphone di grandi e piccoli, tentazioni, minacce e pericoli di ogni genere sono letteralmente a portata di pollice. Facebook, Skype e altri social network in particolare, divenuto l’ambiente prediletto in cui cyberbulli, scammer e malintenzionati vanno a caccia di prede, nonché terreno fertile per adulteri, avventure extraconiugali e incontri occasionali.

Anche tu hai la tentazione di controllare il cellulare dei tuoi figli o del compagno/coniuge per vedere con chi chattano su Facebook? In questa guida ti mostreremo come spiare Skype e entrare nella chat di Facebook di altri e Messenger da remoto, senza che l’intestatario del profilo se ne accorga.

Perché entrare in Messenger altrui?

Accedere alla chat di Facebook di qualcun altro e monitorare gli scambi di messaggi può essere utile per diversi motivi, che indichiamo di seguito.

  1. Proteggere i figli dalle insidie dei social media

Salvaguardare la sicurezza dei figli su internet rientra tra i doveri di ogni genitore moderno. Su Facebook i minori rischiano d’imbattersi in chiunque, da cyberbulli e false identità a pedofili e malintenzionati. Basti pensare che l’adescamento di minori sui social è un fenomeno di cui si stima siano vittime due minori su dieci in Italia. Monitorare a distanza cosa fanno i propri figli su Facebook e intervenire tempestivamente qualora si notassero attività sospette è imperativo.

  1. Proteggere i familiari più anziani e fragili da truffe e raggiri

Poter monitorare l’attività da remoto e accedere alla chat di Facebook può essere utile per proteggere i familiari più anziani, fragili, sprovveduti e meno abili con la tecnologia da truffe informatiche, raggiri, frodi, phishing, spam, malware e pubblicità ingannevoli.

  1. Tenere sotto controllo dipendenti e collaboratori

Monitorare da remoto il telefono di dipendenti, impiegati e collaboratori può essere necessario al fine di controllare la loro condotta durante l’orario di lavoro e proteggere i dati aziendali che potrebbero essere condivisi con soggetti non autorizzati.

  1. Scoprire con chi chatta il partner sui social

Monitorare a distanza l’attività del partner può aiutare a fare luce su cosa faccia sui social e verificare se avvengono scambi di messaggi sconvenienti, compromettenti e sessualmente espliciti.

Come spiare Messenger avendo solo il numero di telefono

Esistono diversi metodi, trucchi e stratagemmi per leggere i messaggi Messenger altrui, anche senza essere un investigatore privato, un mago del computer o un genio dell’informatica. Vediamoli insieme.

Accedere manualmente al dispositivo

Afferrare di nascosto il cellulare in questione approfittando di un attimo di distrazione per spiare Messenger può sembrare la soluzione più semplice, e fino a qualche anno fa poteva anche rivelarsi efficace. Ma al giorno d’oggi la maggior parte degli smartphone è protetta da invalicabili misure di sicurezza, come il blocco schermo con codice PIN e il riconoscimento delle impronte digitali, che impediscono l’accesso a chiunque non sia il legittimo proprietario del dispositivo.

Installare un keylogger

Installando un keylogger sul telefono della persona da monitorare puoi rilevare tutto ciò che viene digitato sulla tastiera, e ottenere così le credenziali per accedere al suo profilo Facebook. Tuttavia, l’operazione deve essere eseguita direttamente sul dispositivo in questione, non può essere effettuata da remoto.

Modificare la password

Impostare una nuova password dell’account della persona che desideri monitorare è un’altra soluzione che, in teoria, ti permette di accedere al suo profilo Facebook. Una volta cambiata la password, infatti, potrai leggere i messaggi su Messenger, controllare l’attività e passare al setaccio il profilo. Ma tieni presente che contestualmente alla modifica della password verrebbe inviata una notifica all’intestatario del profilo, e ciò potrebbe insospettirlo.

Utilizzare uno spyware

Sono stati ideati software, programmi e applicazioni ad hoc, come mSpy, che consentono di mettere sotto indagine un profilo Facebook, leggere i messaggi inviati e ricevuti su Messenger e monitorare le attività a distanza. Il ventaglio di spy app disponibili sul mercato è molto ampio, e può essere difficile trovare soluzioni efficaci e al contempo economiche e facili da usare. I costi elevati e il funzionamento criptico sono fattori che circoscrivono la maggior parte dei software a un uso settoriale da parte di semiprofessionisti. Il sopracitato mSpy, invece, è un programma in grado di coniugare efficacia, facilità di utilizzo e un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Come spiare Messenger con mSpy

Leader nel settore del monitoraggio a distanza, l’applicazione mSpy è universalmente considerata la soluzione migliore per spiare Messenger e controllare l’attività su Facebook da remoto.

Tra le funzionalità più utili di mSpy c’è proprio la possibilità di entrare in Messenger altrui e controllare a distanza gli scambi di messaggi, foto, video e quant’altro. Il monitoraggio non riguarda solo Facebook, ma tutti i principali social network e piattaforme di messagistica istantanea, tra cui WhatsApp, Skype, Snapchat e Telegram, incluse le chat segrete.

I dati rilevati sono consultabili tramite il pannello di controllo, da cui è possibile vedere anche:

  • chiamate in entrata e uscita;
  • immagini, video e file inviati e ricevuti;
  • cronologia del browser;
  • posizione GPS;
  • applicazioni installate sul dispositivo;
  • SMS inviati, ricevuti ed eliminati.

Conclusioni

Abbiamo realizzato questa mini-guida su come spiare Messenger per illustrarti le modalità con cui accedere alla chat di Facebook di terzi e leggere i messaggi inviati e ricevuti. Confidiamo che le indicazioni contenute in questa guida informativa vengano usate per fini leciti e operazioni che non rischino di sconfinare nell’illegalità.

Articoli correlati: