Quasimodo

Quasimodo e Frollo sono due personaggi del Gobbo di Notre Dame, una famosa opera di Victor Hugo, intitolata il Il Gobbo di Notre Dame de Paris appunto, ripresa poi dalla Disney. Le vicende descritte sono avvincenti e nascondono il motivo per cui Quasimodo, il gobbo, deciderà di uccidere il suo antagonista, Frodo.

Gobbo di Notre Dame: trama breve e personaggi

Per chi non conoscesse la storia, riportiamo brevemente le vicende principali. La trama dell’opera si sviluppa nel XV secolo a Parigi e vede diversi protagonisti calcare le scene, tra cui:

  • Esmeralda, la zingara
  • Quasimodo, il campanaro gobbo
  • Frollo, il cattivo arcidiacono
  • Gringoire, il poeta

Quasimodo è un uomo deforme, la cui storia è raccontata all’inizio del film di animazione da un burattinaio. La trama si muove intorno ad un gruppo di zingari che stazionano in modo illecito a Parigi. Tra questi zingari vi è anche Esmeralda, una ragazza di origine francesi, rapita da piccola da un gruppo di rom, che l’hanno resa una di loro. Durante la festa annuale che si teneva presso la Cattedrale di Notre Dame, incontra Quasimodo, il gobbo campanaro, che è stato cresciuto dal cattivo arcidiacono Frollo, dopo che quest’ultimo aveva ucciso sua madre. Il piccolo diviene un ragazzo solitario e molto taciturno e inizia a lavorare come campanaro proprio nella Cattedrale di Notre Dame.

Mentre era intento a festeggiare, infatti, Quasimodo sarà soggetto a diverse discriminazioni, al punto da spingere Esmeralda a prendere le sue difese. Sarà in questo momento che il gobbo si innamorerà della bellissima fanciulla. Altri sono però gli uomini che amano la giovane donna, tra cui Frollo e il capitano Phoebus, ricambiato dalla stessa Esmeralda.

Durante un incontro amoroso tra i due, Frollo li spia e “uccide” Phoebus, il quale però sarà solo apparentemente morto. Dopo questa tragedia, Esmeralda sviene mentre Frollo si dà alla fuga. Le guardie catturano Esmeralda, condannata di stregoneria e dell’omicidio del suo amante. La bella fanciulla stanca delle torture subite e credendo che Phoebus fosse morto, si assume la responsabilità del delitto e finisce al patibolo, ma viene salvata da Quasimodo che la porta nella cattedrale.

Quasimodo: ecco perché uccide Frollo

Nel finale dell’opera si assiste alla morte di Frollo per opera di Quasimodo. L’uomo, infatti, vedendolo ridere di gusto per l’esecuzione di Esmeralda, decide di buttarlo giù dal cornicione. Intanto, il dramma non conosce fine. Il cadavere della bella Esmeralda è buttato nelle fosse comuni, per la disperazione di Quasimodo, che vedendo la sua amata in quelle condizioni, si sdraia vicino a lei e si lascia morire.

Il Gobbo di Notre Dame è una delle opere più famose di Victor Hugo. Un dramma che regala attimi intensi, per lo sviluppo di dinamiche complesse tra i vari protagonisti. La fine tragica dei principali protagonisti viene ribaltata dal cartone della Disney. Il finale qui, infatti, è tutt’altro che triste. Quasimodo riesce a salvare Esmeralda dalle grinfie del terribile Frollo, il quale durante una colluttazione, precipita giù e muore. Quasimodo ed Esmeralda salvi, dichiarano a tutti il loro amore.

Articoli correlati: