Fiume Aar

Aar è il bellissimo fiume svizzero, che arriva a Berna ed attraversa diversi cantoni, tra cui Argovia e Soletta. Nasce nelle Alpi Bernesi, precisamente a ovest del Grimsel, grazie alla presenza di due ghiacciai, per poi procedere lungo la strada, formando i famosi laghi di Brienz e di Thun, per poi procedere lungo il cammino, abbracciando diverse città, tra cui Berna. Dalle grandi dimensioni, l’Aar ha una capacità idrica davvero rilevante, al punto da affermarsi quale secondo fiume svizzero più grande, dopo il Reno.

Aar: percorso e caratteristiche del fiume svizzero

L’Aar è uno dei più importanti fiumi svizzeri ed è un’affluente del Reno. Dotato di un bacino di quasi 18.000 kmq, è lungo circa 485 km e nasce dalla presenza di due ghiacciai, che sono definiti, appunto, Ghiacciaio superiore dell’Aar e quello Inferiore.

L’Aar segue un lungo percorso e grazie alla presenza delle Alpi e della Giura, si divide in diverse sezioni. Dapprima, quindi, incontra il lago Thun, situato lungo la parte alpina, per poi attraversare il lago di Grimsel, ed è ulteriormente alimentato dall’incontro di diversi torrenti. E’ a questo punto, che si forma la Cascata di Handeek, nata dalla discesa del fiume da ben 46 m di altezza.

La potenza dell’Aar è davvero rilevante. Le sue acque scorrono più veloci di quelle del Reno e raggiungono in media i 508 mc. al secondo, sebbene durante l’anno questo valore può subire importanti variazioni. Il fiume Aar si conferma come il secondo fiume svizzero con il bacino idrografico più grande dopo quello principale, il Reno.

Per sfruttare la potenza delle sue acque, a Muhleberg, subito dopo la città di Berna, è stato realizzato un grande impianto idrico. L’Aar ha molti fiumi affluenti, tra cui:

  • Il Simme
  • Il Kander
  • Il Reuss
  • Il Limmat

Berna: la città attraversata dall’Aar

Il fiume Aar segue il suo percorso, abbracciando diverse città svizzere, tra cui Berna. La bellissima città Svizzera, infatti, è una delle città europee più belle, con il suo centro storico che è divenuto Patrimonio dell’Unesco a partire dal 1983. E’ proprio nella città svizzera che è possibile ammirare monumenti architettonici dal grande fascino, come le numerose arcate e le fontane.

Berna è sorta nel XII secolo, da qui i suoi incredibili edifici medioevali, è il centro economico, culturale e politico del Paese. E’ proprio qui, infatti, che risiede il Parlamento svizzero. La città è toccata dal fiume Aar dopo la sua nascita dai ghiacciai delle Alpi bernesi. In seguito, il fiume finisce per formare due importanti laghi, quelli di Thun e Brienz, per poi arrivare proprio qui, a Berna e infine, sfociare nel fiume Reno.

Il viaggio dell’Aar inizia e termina in un tragitto di circa 485 km, ed è qui che si alimenta con affluenti e torrenti sorti dai diversi ghiacciai. Un percorso che arricchisce i paesaggi che incontra, grazie alla costituzione di bellissime masse d’acqua, come la Cascata di Handeek. Aar è uno dei fiumi più importanti della Svizzera e con il suo massiccio bacino idrico è secondo solo al Reno, il fiume svizzero più famoso al mondo.

Articoli correlati: