Nicolò Prati

Nicolò Prati è stato uno dei concorrenti di Masterchef della quarta edizione. Appassionato di cucina, Nicolò ha deciso di mettere in mostra le sue capacità culinarie, con coraggio e determinazione. Il suo atteggiamento e il duro lavoro, infatti, hanno conquistato il duro cuore degli chef del programma, che non hanno dato neanche a lui, vita facile durante il programma.

Nicolò Prati: notizie biografiche del concorrente di Masterchef

Nicolò Prati nasce a Piacenza. Partecipa al programma Masterchef, in onda su Sky Uno, alla giovane età di 21 anni. Nonostante ciò, lo studente d’agraria dimostra fin da subito il suo talento in cucina e di possedere un carattere forte e determinato. Lo spirito combattivo e la bravura mostrati durante l’edizione del programma, lo condurranno a giocarsi, con estrema dignità, la finale.

Prima della partecipazione al noto programma televisivo, Nicolò studia a Milano, sebbene sia originario di Piacenza.
Si presenta al programma con un piatto della tradizione, solo in apparenza semplice. Sarà proprio grazie a dei tagliolini al pomodoro che conquisterà i giudici di Masterchef. La sua originalità non passa, di certo, inosservata. Nicolò arricchisce la preparazione dei piatto con pistacchi, bufala e melanzane, attirando la curiosità dei giudici, che lo considerano un buon potenziale concorrente.

Durante tutta l’edizione di Masterchef, Nicolò non si risparmia. La sua simpatia contagiosa e la sua disciplina in conquista, diventano un riferimento per gli altri concorrenti del programma e sono doti molto apprezzate dagli chef Cracco, Bastianic e Barbieri, che nonostante questo, non gli risparmiano di certo delle sofferenze con giudizi spesso severi.

La partecipazione al programma televisivo rappresenta per Nicolò un vero trampolino di lancio. Approda a Masterchef per realizzare il suo grande sogno: diventare chef e aprire un ristorante in campagna. E’ sostenuto nei suoi progetti da tutta la famiglia. Oltre il padre e la madre, è la zia la vera dea ispiratrice. E’ con lei, infatti, che Nicolò sviluppa la passione per la cucina fin da piccolo, quando aiutava la donna nella preparazione di diverse pietanze.

Il ragazzo non si è mai risparmiato, ma al contrario si è spinto oltre i suoi limiti, con estremo coraggio. Osare, in effetti, è l’unico modo per arrivare in finale in un programma come Masterchef, che non ama chi ha paura e si tira indietro. Tra i suoi ingredienti preferiti, sono le uova a occupare un posto in prima fila, al punto da cucinarle in modo originale e alternativo. La fantasia di Nicolò è stata la sua chiave vincente. In cucina non basta solo fare. Ogni piatto richiede un lavoro creativo che ne precede la realizzazione stessa.

Dopo la partecipazione al programma, Nicolò cambia progetto. Riprende le retini della fattoria di famiglia e la dirige con convinzione, nonostante la sua giovane età. Nonostante ciò, non ha rinunciato alla passione per la cucina. Al contrario, non rinuncia a preparare buonissimi piatti per la famiglia e gli amici. Il pubblico non l’ha dimenticato, Nicolò è molto attivo sui suoi profili social, in particolare Instagram e Facebook, dove condivide immagini e momenti del suo quotidiano.

Articoli correlati: