Il colesterolo è un valore che se aumenta può diventare un fattore di rischio per la nostra salute, ecco perché è fondamentale cercare di mantenerlo nella norma e puntare sul consumo di una corretta alimentazione. Per fare ciò occorre rivolgersi a un esperto nutrizionista, che possa anche consigliare un integratore alimentare per perdere qualche chilo di troppo.

Il colesterolo svolge delle funzioni importanti all’interno del nostro organismo ma può diventare una minaccia per la salute nel momento in cui si alza il valore, in quanto può esporre a eventuali rischi cardiovascolari anche pericolosi. La maggior parte dei grassi che circolano nel sangue vengono sintetizzati dal fegato e solo in minima parte vengono introdotti mediante l’alimentazione. Su questo tipo di colesterolo possiamo agire per evitare che i suoi livelli si alzino troppo, seguendo un regime alimentare adeguato.

Come funziona la dieta anticolesterolo?

La dieta cosiddetta anticolesterolo cerca di limitare il consumo dei cibi grassi e ricchi di colesterolo, puntando su un’alimentazione basata in prevalenza sul consumo di cibi freschi, di stagione e integrali. Gli alimenti favoriti sono quelli che contengono vitamine, sali minerali, amidi e fibre piuttosto che zuccheri semplici o grassi.

Tutto ciò può essere di aiuto per evitare di assumere un’eccessiva quantità di grassi o di carboidrati semplici che in eccesso possono trasformarsi in grassi. Il corpo quando non riesce a smaltire questi grassi, li accumula sotto forma di colesterolo nelle arterie, portando a lungo andare un affaticamento della circolazione e possibili rischi per il cuore.

Molto importante, prestare attenzione ai metodi di cottura. Meglio prediligere cotture leggere, come quelle a vapore, al cartoccio, la bollitura, la griglia, evitando fritture oltre che sughi e condimenti ricchi di grassi. Una dieta adeguata può avere dei possibili effetti benefici non solo per il colesterolo e i trigliceridi, ma anche per potere aiutare a mantenere in salute tutto l’organismo, dal momento che è povera di grassi saturi e ricca di nutrienti.

A un regime alimentare equilibrato, stabilito in accordo con un esperto nutrizionista si può affiancare anche della regolare attività fisica da praticare almeno 2-3 volte a settimana, e l’utilizzo di integratori dimagranti laddove ci sia la necessità di smaltire dei chili in eccesso.

Linee guida sull’alimentazione

Come anticipato, la dieta anticolesterolo è volta a limitare o eliminare il consumo di cibi ricchi di grassi saturi e inserire piuttosto, alimenti privi di colesterolo o con un effetto ipo-colesterolemizzante. In particolare viene consigliato di evitare il consumo di:

  • grassi animali: burro e panna;
  • insaccati e tagli di carne grassa;
  • latte, yogurt intero e formaggi grassi;
  • salse;
  • superalcolici.

Andrebbero invece, consumati in modo bilanciato giornalmente:

  • cereali integrali: orzo e avena;
  • frutta e verdura nella quantità di 5 porzioni al giorno;
  • legumi: soia e lupini;
  • pesce: 2-3 volte a settimana;
  • latte, yogurt magri e formaggi freschi;
  • olio extravergine d’oliva;
  • pistacchi e noci.

Si consiglia di limitare il consumo di uova, molluschi e crostacei che possono consumare una volta a settimana, mentre per quanto riguarda le bevande occorre prestare attenzione a non esagerare con il consumo del vino. Si possono anche associare all’alimentazione alcuni rimedi naturali come il riso rosso fermentato, l’aglio, il carciofo e il tarassaco.

Quando è opportuno coadiuvare integratori come Spirulina Fit?

Quando si parla di colesterolo, un aspetto che non dovrebbe mai essere trascurato è il peso. Spesso patologie come sovrappeso e obesità possono portare a un innalzamento dei livelli del colesterolo e dei trigliceridi. Per questo motivo è opportuno parlare con il proprio medico e sottoporsi a controlli, per avere una terapia farmacologica adeguata.

Laddove necessario, il medico può anche consigliare l’utilizzo di integratori dimagranti da coadiuvare all’alimentazione e all’attività fisica. In particolare, sempre più esperti consigliano l’assunzione di Spirulina Fit, come coadiuvante di percorsi alimentari finalizzati al dimagrimento e all’abbassamento dei valori del colesterolo alto. Per qualsiasi chiarimento leggi le recensioni e i commenti su spirulinafit.me.

Intervenire sullo stile di vita può aiutare a mantenere in salute il proprio organismo. Per queste ragioni:

  • andrebbe evitato il fumo perché può alterare l’elasticità dei vasi sanguigni. Questa perdita di funzionalità può provocare delle malattie cardiocircolatorie;
  • fare sport può aiutare a stimolare la produzione del colesterolo HDL. Meglio praticare sport aerobici, corsa, pallavolo, calcio, basket, fare camminate a passo svelto, che possono portare possibili effetti benefici sul cuore.

 

Articoli correlati: