Dopo un 2020 segnato dalla pandemia di coronavirus, il 2021 si preannuncia un anno possibilmente ancora più complesso. La questione principale rimane il contenimento dei contagi, con l’auspicio che le campagne di vaccinazione possano presto sortire il loro effetto, offrendo una tregua al continuo aumento dei casi e alla conseguente necessità di ridurre la mobilità sociale.

Per investire in Borsa in questo momento è indispensabile cercare di interpretare la nuova normalità, come viene chiamato lo scenario attuale rivoluzionato dal Covid-19, mantenendo un profilo prudente e considerando ogni dettaglio utile per capire come potrebbe evolversi la situazione. Ad ogni modo, dall’inizio della pandemia c’è stato un vero e proprio boom di investitori privati, con migliaia di risparmiatori che hanno cominciato ad operare sui mercati finanziari.

Il fenomeno è stato favorito dalla riduzione dei tassi d’interesse ai minimi storici, con rendimenti negativi o marginali dei titoli di Stato e gli effetti della crisi economica, con pochissime opportunità per investire sul mercato immobiliare o in nuovi progetti imprenditoriali. Il settore azionario si sta muovendo invece controcorrente, con l’FTSE Mib risalito da meno 15 mila punti di marzo 2020 ad oltre 22.700 punti e lo S&P 500 cresciuto del 16% negli ultimi 12 mesi.

Come investire in Borsa al giorno d’oggi

L’aumento dell’interesse nei confronti del mercato azionario non deve ridurre l’attenzione sull’importanza della formazione professionale, infatti per operare in Borsa è essenziale iniziare investendo tempo e risorse per migliorare le proprie competenze e conoscenze. Per farlo è opportuno consultare portali specializzati, come ad esempio InvestireInBorsa.net, che offrono all’utente gli strumenti necessari per avvicinarsi al mondo del trading online. Le informazioni tratte da questo sito mostrano come il settore finanziario richieda un approccio consapevole, partendo dallo studio dei concetti fondamentali, delle strategie d’investimento e delle tecniche di trading.

Soltanto in questo modo è possibile orientarsi in maniera coscienziosa, pianificando gli investimenti in base alle proprie esigenze e agli obiettivi che si vogliono raggiungere. Allo stesso tempo è possibile apprendere a gestire il rischio in modo ottimale, per proteggere il capitale nel lungo periodo e valutare ogni operazione in maniera accurata, tenendo conto del rapporto rischio/rendimento di ogni trade effettuato.

L’evoluzione tecnologie consente di fare trading online in maniera più accessibile rispetto al passato, come testimonia l’incremento di piccoli trader indipendenti, molti dei quali investono da casa tramite il proprio pc. Tuttavia è fondamentale imparare le basi del mestiere, conoscere l’analisi tecnica e quella fondamentale, approfondire alcune tematiche importanti e appoggiarsi a professionisti esperti, per intraprendere un cammino di crescita che aiuta a investire in modo corretto.

I trend da considerare per investire in Borsa oggi

Il 2021 si prospetta come un anno incerto, in cui il destino globale sarà strettamente legato alle dinamiche della pandemia di Covid-19. Ovviamente c’è grande attesa per una normalizzazione dell’emergenza sanitaria, con previsioni che indicano come la fine dell’anno potrebbe rappresentare il momento di svolta. In questo scenario la ripartenza economica sarà rapida, valorizzando i settori più penalizzati dal coronavirus, tra cui il turismo, le compagnie aeree, la ristorazione e la vendita al dettaglio.

Il comparto tecnologico continua a costituire l’ambito più apprezzato dagli investitori, favorito dall’aumento dei servizi digitali, con il forte incremento dello smart working, dell’e-learning, del gaming e dello streaming audio e video. L’IPO di Airbnb mostra chiaramente l’apprezzamento dei trader per le società hi-tech, con l’azienda americana che ha superato i 100 miliardi di capitalizzazione e un prezzo del titolo passato in poche settimane da 144 a circa 180 dollari per azione.

Da non sottovalutare è la green economy, con l’incremento dei settori legati alle attività verdi, dalla produzione di energia da fonti rinnovabili alle nuove tecnologie per la mobilità sostenibile. Un caso su tutti è il record di Tesla in Borsa, con il titolo dell’azienda di Elon Musk cresciuto di oltre il 660% nell’ultimo anno. Si tratta di un segnale chiaro sul cambiamento in atto, in cui vecchi modelli di business potrebbero essere spazzati via dalla transizione energetica in corso.

Naturalmente è fondamentale costruire un portafoglio diversificato e bilanciato, tutelandosi contro le incertezze causate dall’andamento della crisi sanitaria globale, soprattutto per quanto riguarda la compravendita di azioni nel lungo periodo. Per il breve termine il trading di CFD consente una buona varietà di opzioni a disposizioni, specialmente per coprire fluttuazioni temporanee degli asset, andamenti non sistemici ma dettati da movimenti limitati dei mercati finanziari.

Articoli correlati: