Una manutenzione periodica è il modo migliore per prendersi cura della propria vettura. Tagliandi e revisioni fanno sì che l’automobile sia sempre efficiente, ma è altrettanto importante occuparsi degli interni e della carrozzeria.

Se effettuare controlli regolari riduce la possibilità di danni all’automobile – con un conseguente risparmio sui costi di riparazione – vigilare sulle parti più esposte garantisce un comfort di guida ottimale, assicurando il benessere dei passeggeri e un corretto assetto del veicolo.

Manutenzione ordinaria e liquidi

Nello specifico, un’efficace manutenzione ordinaria prevede un accurato controllo del livello dei liquidi, i quali assicurano un perfetto funzionamento dei freni, del motore e di altre importanti parti meccaniche.

Tra gli interventi più importanti, c’è la sostituzione dell’olio motore per la quale le case produttrici, salvo interventi di rabocco straordinari, indicano tempistiche di sostituzione tra i 15.000 e i 30.000 Km percorsi.

Nel controllo del livello dei liquidi è altrettanto importante verificare lo stato del liquido di raffreddamento. Questa operazione, in genere segnalata all’occorrenza da una spia che si accende sul cruscotto, può essere effettuata dal meccanico o da un semplice controllo fai da te. Basta verificare che il livello del fluido, all’interno del radiatore, sia compreso tra i livelli minimi e massimi indicati e, in caso di mancanze, provvedere a operazioni di rabocco.

Restando nel campo del fai da te, un’altra operazione è quella che riguarda il controllo del liquido vetri. Un prodotto di ottima qualità pulisce il parabrezza con efficacia, garantendo una visione perfetta e un importante effetto anti gelo.

Oggi, in aggiunta, è possibile acquistare questi prodotti anche online, approfittando delle offerte di e-commerce specializzati come mtmshop, che propone infatti un liquido vetri concertato, di produzione Made in Italy, con proprietà antigelo fino a temperature di -20°C.

Inoltre, per contrastare efficacemente le basse temperature, è possibile dotarsi anche di uno spray sciogli ghiaccio, da tenere sempre a portata di mano per eliminare il gelo da parabrezza e serrature.

Auto sempre al top: attenzione ai freni e ai filtri

Un altro liquido che merita una particolare attenzione, soprattutto nella manutenzione ordinaria dell’autoveicolo, è quello dei freni. In generale, a segnalare anomalie all’impianto frenante è un’apposita spia che si accende sul cruscotto.

Tuttavia, per prevenire problemi in frenata, è importante effettuare periodici interventi di controllo, che prevedono il monitoraggio del livello del liquido e accertamenti sullo stato delle pasticche.

Un’altra operazione indispensabile nel tagliando è la verifica dell’impianto di areazione e del filtro antipolline. Al fine di garantire un ambiente salubre all’interno dell’abitacolo, le case produttrici ne predispongono la sostituzione periodica, con tempistiche che variano al variare dei chilometri percorsi. Durante il test, in aggiunta, nelle automobili diesel viene effettuata un controllo dei filtri gasolio, che proteggono il motore dalle impurità contenute nel carburante.

La pulizia dell’auto: i rimedi contro terra, polveri e batteri

Naturalmente, in termini di salute e benessere alla guida, non si può non considerare la pulizia degli interni dell’automobile. Un abitacolo privo di polveri assicura una permeanza più salutare agli occupanti, garantendo un viaggio ottimale anche nei tragitti più lunghi.

Fondamentale, in questo caso, adottare appositi tappetini anti sporco, i quali possono proteggere le aree più esposte del pianale sia dalle polveri che dai batteri. A garantire un’ottima soluzione fra estetica e funzionalità sono gli innovativi tappetini a vaschetta 3D, che proteggono i rivestimenti da terra, acqua e fango, senza compromettere l’eleganza degli interni.

I tappetini auto a vaschetta 3D proposti da realtà come mtmshop.it, per esempio, hanno un bordo rialzato di 4-5 centimetri che impedisce allo sporco di fuoriuscire. Questo tutela moquette e le superfici di difficile ispezione dalla comparsa di muffe e cattivi odori, con un approccio efficace che può essere steso anche al pianale del bagagliaio.

Per questa parte del veicolo, spesso sottoposta a sollecitazioni eccessive oggi è infatti possibile adottare appositi proteggi baule, vasche sagomate impermeabili, con bordi e tappetini antiscivolo, per trasportare apparecchiature pesanti, senza rovinare la superficie del pianale.

Articoli correlati: