Prendersi cura dei più deboli è un lavoro a tempo pieno: richiede tempo, pazienza, premure, ma anche impegno e professionalità.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, ad accompagnare gli anziani nelle visite mediche o nelle faccende quotidiane sono soprattutto i familiari, quasi mai in possesso dei giusti requisiti per farsi carico di una persona con ridotte capacità motorie.

In aggiunta, la maggior parte dei controlli medici o delle commissioni ricadono in orario di lavoro, rendendo di fatto complicata per l’accompagnatore la gestione dell’anziano e degli impegni professionali.

Quando un familiare è chiamato ad affiancare una persona cara nel quotidiano deve infatti fare i conti con burocrazia e attese piuttosto lunghe, per cui è spesso necessario sottrarre del tempo alla propria professione.

Il trasporto di anziani e disabili: i problemi delle grandi città

Le operazioni di accompagnamento anziani si complicano nelle zone urbanizzate o in città di grandi dimensioni.

Parliamo di città come Roma, nelle quali molto spesso, a causa di distanze molto ampie e talvolta ostacolate dalla presenza di traffico, anche coprire brevi tragitti occupa più tempo del previsto.

Per non parlare dell’affollamento di ambulatori e centri medici, nei quali, soprattutto nelle metropoli, la presenza di lunghe code non fa che aumentare i tempi di attesa. È per questo che avvalersi dell’assistenza di professionisti per il disbrigo delle faccende quotidiane delle persone più fragili risulta determinante, soprattutto nelle metropoli.

Per esempio, i servizi di accompagnamento per anziani e disabili a Roma proposti da UGO mettono a disposizione operatori esperti per numerose attività, che vanno dal trasporto per diverse necessità all’affiancamento nello svolgimento di un gran numero di commissioni e nei momenti ricreativi.

Più autonomia per anziani e disabili grazie ai servizi di accompagnamento

Gli operatori dei servizi di accompagnamento supportano disabili e anziani in ogni occasione: nelle visite di controllo, nei day hospital, ma anche nei cicli di fisioterapia, di radioterapia o per ritirare una ricetta dal medico di base.

Ma non si tratta soltanto di un supporto nelle faccende mediche: i servizi di assistenza possono occuparsi della gestione completa di tutte le incombenze del quotidiano, per donare alle persone con ridotte capacità di deambulazione una nuova idea di autonomia.

In questo modo, si permette agli anziani e ai disabili di recuperare la fiducia nelle proprie possibilità motorie, senza dover dipendere dai propri cari.

Molto spesso, infatti, chi è in là con gli anni o ha difficoltà a deambulare, non riesce a gestire la sua vita in maniera autonoma e, in mancanza della necessaria autosufficienza, rinuncia ai piccoli piaceri del quotidiano.

Con i servizi di accompagnamento, invece, anziani e disabili possono dedicarsi, in maniera del tutto autonoma, anche alle piccole faccende di routine, come gestire pratiche, fare la spesa, far visita ai nipotini o, più semplicemente, concedersi una passeggiata all’aria aperta. In alternativa, è anche possibile richiedere un servizio che possa farsi carico delle commissioni, gestendo in autonomia alcuni aspetti burocratici.

Dall’accompagnamento degli anziani al supporto dei caregiver

Il sistema di assistenza proposto da realtà come UGO, dunque, affianca o sostituisce i familiari nella gestione dell’anziano, prendendosene cura come farebbe una persona cara.

Naturalmente, il servizio permette di assicurare un corretto sostegno psicologico sia agli anziani sia ai familiari caregiver, soprattutto in quelle situazioni in cui occuparsi di una persona fragile può risultare molto impegnativo.

In aggiunta, la presenza di un operatore in possesso dell’opportuna formazione per gestire individui con ridotte capacità motorie fa sì che il tragitto della persona con andatura incerta sia più sicuro e meno impegnativo di quanto non sarebbe con un familiare non in possesso della giusta competenza.

Il servizio permette infatti di affidare il proprio genitore, il nonno o una persona cara nelle mani di un operatore esperto, sollevando dal senso di colpa di non avere il tempo o le energie di provvedere costantemente ai suoi bisogni.

Articoli correlati: