Installare una piscina all’interno della propria residenza permette di valorizzare l’immobile, creando uno spazio unico dove trascorrere il tempo libero con la famiglia e gli amici. Allo stesso tempo, è importante mantenere la piscina sempre in perfetto stato, effettuando interventi di pulizia e manutenzione frequenti per proteggere l’investimento ed evitare qualsiasi tipo di danneggiamento.

I costi di gestione della piscina possono essere piuttosto elevati, soprattutto se la struttura non è isolata e debitamente preservata. Per risparmiare sulle spese di mantenimento è possibile installare una copertura di qualità, ad esempio scegliendo uno dei prodotti del catalogo di Abritaly, azienda specializzata con oltre 40 anni d’esperienza, in grado di proporre soluzioni su misura per ogni esigenza.

Montare una copertura per la piscina assicura una serie di vantaggi, rappresentando un’opzione perfetta per ridurre i costi di pulizia, manutenzione e riscaldamento. Si tratta dunque di un investimento facilmente ammortizzabile nel tempo, in quanto è possibile recuperare velocemente la spesa, grazie alla diminuzione dei costi fissi e ad alcuni benefici indiretti.

Maggiore isolamento termico grazie alle coperture

Al giorno d’oggi, un aspetto fondamentale per le abitazioni è l’efficienza energetica, un parametro sempre più importante per ridurre l’impatto ambientale della casa e abbattere i consumi energetici.

Per godere della piscina tutto l’anno, è possibile installare una copertura che consenta di ridurre al minimo i consumi senza rinunciare al comfort di una piscina sempre a disposizione. Il rivestimento fornisce una protezione ottimale contro gli sbalzi termici, per tenere la temperatura entro un range desiderato.

Allo stesso tempo, con una copertura efficiente per la piscina non sempre è necessario accrescere la temperatura dell’acqua, poiché si riesce a mantenerla gradevole in molti periodi dell’anno anche senza accendere il sistema di riscaldamento. È evidente come il risparmio economico diventi considerevole alla fine dell’anno, specialmente per chi è abituato ad utilizzare la piscina anche in inverno.

Ridurre gli interventi di manutenzione della piscina

Un altro costo da considerare quando si possiede una piscina riguarda le spese per la manutenzione e la pulizia, con interventi che in assenza di una protezione devono essere quotidiani.

In particolare, bisogna lavare il rivestimento della struttura, per evitare la formazione di alghe e muffe, pulire la superficie esterna calpestabile della piscina e provvedere all’ispezione di tutti i componenti di filtraggio dell’acqua.

Installando una copertura per la piscina è possibile diminuire la frequenza della manutenzione, con operazioni che possono essere svolte a una distanza temporale maggiore. In questo modo, è possibile ottenere un netto risparmio sulle spese di gestione, senza considerare il minore sforzo richiesto per mantenere la piscina sempre in ordine e in condizioni ottimali.

Da non sottovalutare è la tutela dei vari elementi della struttura, come filtri, cornici e superfici non immerse, i quali, essendo protetti dalla copertura esterna, potranno durare più a lungo.

Un vantaggio importante è la schermatura dai raggi solari e dagli altri agenti atmosferici, preservando tutti i rivestimenti della piscina per tutelare il proprio investimento nel tempo.

Aumentare la stagione di balneazione e il valore della casa

Oltre ai vantaggi diretti forniti dalle coperture per le piscine, come il maggior isolamento termico e la riduzione dei costi di manutenzione, queste strutture consentono di ottenere alcuni benefici indiretti.

Quando si vuole abbellire la casa con una piscina, spesso si pensa subito al rapporto tra il costo dell’installazione ed il valore aggiunto garantito dalla struttura, per considerare se vale la pena affrontare la spesa per usare la piscina solamente alcuni mesi l’anno. Ovviamente è possibile aumentarne la convenienza ampliando l’usabilità della piscina, aggiungendo una copertura progettata su misura.

Proteggere la piscina non significa soltanto tutelarla dalle intemperie quando non la si utilizza, ma anche renderla accessibile durante tutto l’anno. Basta scegliere una copertura che consenta di nuotare anche quando il rivestimento è chiuso: in questo modo l’investimento per la costruzione della piscina sarà ottimizzato dal maggiore uso che si potrà fare della struttura, in ogni stagione.

Al tempo stesso bisogna considerare la valorizzazione dell’immobile, in quanto una piscina coperta permette di migliorare l’appeal della residenza, accrescendone il suo valore commerciale.

È evidente come il costo legato all’installazione della copertura si ripaghi rapidamente, in ogni caso è importante affidarsi soltanto ad aziende specializzate, scegliendo sempre un prodotto di design e perfettamente allineato con il contesto architettonico e paesaggistico dell’abitazione.

Articoli correlati: