Addominali obliqui

Gli addominali obliqui sono due grandi muscoli che compongono l’addome, uno interno e l’altro esterno. Tra gli esercizi eseguiti per mantenere un’ottima forma fisica o trasformare il proprio corpo ci sono proprio quelli che stimolano gli addominali laterali. Praticare esercizio fisico apporta comprovati benefici non solo sull’organismo ma anche sulla psiche.

Inoltre, il giusto allenamento e una dieta ipocalorica possono determinare cambiamenti evidenti sul fisico in breve tempo. In effetti, in base al risultato che vogliamo raggiungere, possiamo scegliere la tipologia di allenamento, da eseguire in media 3 – 4 volte alla settimana, per ottenere così buoni risultati in pochi mesi. Gli esercizi per stimolare gli addominali obliqui rappresentano un modo efficace non solo per snellire l’addome ma anche per tonificarlo.

Considerati due muscoli fondamentali anche per la postura, gli addominali obliqui legano i movimenti del busto a quelli del bacino e donano maggiore armonia al corpo. La loro stimolazione, dunque, contribuisce a rafforzare la parete dell’addome rendendolo più tonico e bello, contribuendo alla rimozione del grasso addominale.

Metodo di allenamento degli addominali obliqui: gli esercizi più adatti a stimolarli

Gli addominali obliqui sono dei muscoli fondamentali che possono essere stimolati e allenati eseguendo degli esercizi mirati. L’allenamento di questa coppia di muscoli è importante soprattutto per le discipline da combattimento, poiché determina un movimento armonioso del corpo e una maggiore velocità del busto. Gli addominali laterali hanno, quindi, lo stesso rilievo di quelli bassi e a quelli alti, per cui devono essere allenati seguendo il giusto metodo.

Oltre a fornire una forma fisica invidiabile, se ben allenati gli addominali laterali contribuiscono a rafforzare la colonna vertebrale. Diversi sono gli esercizi che coinvolgono questa coppia di muscoli. Alcuni di essi sono semplici da eseguire, altri richiedono un livello avanzato e possono essere eseguiti solo in un secondo momento. Tra i migliori esercizi per allenare gli addominali laterali ci sono:

• La torsione: uno dei più praticati, utile per allenare gli addominali obliqui. La torsione implica la presenza di una sbarra su cui arrampicarsi, tenendo, appunto, il corpo in torsione. L’esercizio richiede uno sforzo notevole e in un primo momento potrà essere molto difficile eseguirlo per più di qualche secondo. L’imperativo è non mollare, i risultati arriveranno

• I piegamenti laterali: possono essere eseguiti in piedi o in ginocchio, il movimento consiste nel piegare il busto a destra e a sinistra, mantenendo la schiena dritta. Per aumentare l’efficacia dei piegamenti è possibile mantenere dei pesi tra le mani, lasciando che le braccia aderiscano ai fianchi. L’allenamento può essere eseguito in tre serie, per un totale di sessanta piegamenti

Ponte laterale: uno degli esercizi principali nell’allenamento degli addominali laterali. L’esercizio può essere eseguito con l’impiego di un tappetino da fitness e consiste nello sdraiarsi di lato, tenendo le gambe piegate e alzando il bacino da terra. Il braccio e il gomito devono essere ben saldi a terra durante l’esercizio

Gli addominali obliqui sono due muscoli importanti che condizionano anche la postura, non solo l’aspetto fisico. L’allenamento può essere eseguito in casa, al massimo con l’impiego di piccoli attrezzi, come i pesi.

Articoli correlati: