boxe allenamento

La boxe, conosciuta anche con il termine “pugilato” è uno degli sport da combattimento più antichi. L’incontro è molto attivo e si sviluppa tra due avversari che combattono su un ring, ossia uno spazio quadrato. L’incontro vero e proprio è giudicato da un arbitro, il quale stabilisce la vittoria di uno dei due pugili, nel momento in cui l’avversario rimane a terra, è squalificato o si ritira. Lo sport prevede esclusivamente colpi con pugni, tra cui il diretto, il gancio (pugno laterale) e il montante (il pugno che sale dal basso).

Esistono diversi esercizi di allenamento alla boxe, poichè sono molteplici i protocolli che possono essere utilizzati per allenarsi. Alcuni sono di livello base, adatti cioè a chiunque decida di approcciare a questo sport. Altri, prevedono un livello avanzato, poiché gli esercizi sono molto complessi e possono essere eseguiti solo da sportivi ben allenati. I film di Rocky hanno reso negli anni questa disciplina molto popolare, spingendo molte persone, soprattutto uomini, ad avvicinarsi a questo sport, un po’ per emulazione e un po’ per vera passione.

Allenamento boxe: quali sono gli esercizi che favoriscono chiunque voglia cimentarsi in questo sport

Il pugilato è uno sport forte, che richiede carattere, determinazione e grinta. Infatti, lo scopo principale della boxe, è proprio quello di affermare la propria forza fisica. Stendere l’avversario è d’obbligo quando si vuole salire su un ring. L’alternativa, infatti, è quella di finire a terra e perdere l’incontro.

La boxe prevede diverse schede di allenamento, in base al grado di difficoltà da affrontare. Tra gli esercizi più utilizzati per allenarsi in questo sport, abbiamo l’allenamento con i pesi, necessario per fornire un’elevata resistenza fisica. Questi esercizi coinvolgono sia gli arti superiori sia gli arti inferiori e hanno lo scopo di migliorare la forza nella presa. Tra gli esercizi principali impiegati in un allenamento di boxe ci sono:

  • Trazioni frontali alla sbarra: è un esercizio a corpo libero che prevede il sollevamento del corpo tramite una sbarra, allo scopo di rafforzare i muscoli delle braccia e delle spalle
  • Leg curl: è un esercizio che può essere realizzato mediante un attrezzo specifico che prevede l’utilizzo di carichi: lo scopo principale di questo esercizio è quello di rafforzare i muscoli del ginocchio
  • Leg press: è un esercizio mirato allo sviluppo dell’estensione e della resistenza dei muscoli della gamba e prevede la spinta di un determinato peso in avanti, utilizzando la sola forza degli arti inferiori
  • Pulley: un attrezzo importante che prevede l’esecuzione di esercizi adatti al sollevamento di carichi di diversa entità
  • Rematore con manubri: questo esercizio permette di distendere la spalla e prevede l’innalzamento di un peso mediante una flessione del gomito
  • Distensioni con bilanciere: l’esercizio si esegue su una panca e prevede l’impugnatura del bilanciere, tenendo le braccia tese e le spalle flesse

La boxe è una disciplina complessa: l’allenamento prevede diversi gradi di intensità e l’esecuzione di una varietà di esercizi, sia a corpo libero sia con manubri e pesi. I carichi variano in base al livello di difficoltà.

Articoli correlati: