L’esame di maturità rappresenta la fine di una lunga ed importante parentesi della vita e l’inizio di un nuovo percorso. La marcia di avvicinamento a questo appuntamento è ricca di studio e speranze, ma anche di preoccupazioni ed ansia; quando si terminano le prove si sente quindi una grande sensazione di gioia e libertà, condite da una irrefrenabile voglia di festeggiare.

Un’altissima percentuale dei ragazzi che superano l’esame di Stato decide di celebrare l’evento con una bella vacanza. Il viaggio di maturità è un classico, ma non può essere considerato come la solita vacanza: l’obiettivo è quello di vivere un’esperienza indimenticabile, trascorrere giornate che non si dimenticheranno mai.

L’organizzazione del viaggio di maturità: il budget

Per far sì che la realtà non deluda le aspettative è importante sapere come organizzare un viaggio per la maturità. Bisogna muoversi per tempo perché sono tanti gli aspetti da considerare: dopo aver individuato i partecipanti, è necessario prendere le decisioni relative alla definizione del budget e alla scelta della meta e, di conseguenza, del tipo di vacanza.

Non si può prendere nessuna decisione se prima non si sa quanto si possa spendere per questo meritatissimo viaggio. Il budget a disposizione è importantissimo per capire dove si può andare e quale tipo di alloggio ci si può permettere. Molti ragazzi investiranno in questa vacanza i soldi che gli sono stati regalati dai genitori per aver superato il tanto temuto esame.

Una volta che si conosce la cifra a disposizione è possibile pensare al tipo di vacanza che si può e che si intende fare e alla destinazione. Ovviamente bisogna tenere conto anche del periodo in cui si vuole partire; in tanti optano per il mese di luglio: un modo per sfogarsi immediatamente dopo l’esame, ma anche per risparmiare, visto che in quel mese le tariffe di solito sono più basse rispetto ad agosto.

In questa fase è possibile sfruttare tutti i motori di ricerca specializzati, in modo da trovare le offerte più interessanti sia per quanto riguarda gli spostamenti (con le compagnie low cost che la fanno da padrona) che per quanto riguarda l’alloggio. Bisogna poi cercare il maggior numero di informazioni sulle possibili mete del viaggio: non si tratta di pianificare minuziosamente la vacanza, ma di conoscere quello che i vari luoghi hanno da offrire.

Le destinazioni: le spiagge e le città più amate dai giovani

Italia o estero? Questa è una delle prime domande che si pongono i ragazzi che vogliono organizzare un itinerario per il loro viaggio di maturità. Tra le mete preferite dai ragazzi che decidono di rimanere nel Bel Paese si possono inserire le spiagge del Salento o quelle della Riviera Romagnola e della Sardegna. Ma sono molti di più quelli che optano per un’esperienza all’estero.

La Spagna è sicuramente uno dei Paesi più amati: la movida è un richiamo irresistibile. Ibiza è un sogno per molti, ma è anche la meta più costosa, Barcellona è una metropoli che ha tanto da offrire, Lloret De Mar sulla Costa Brava è un paradiso per chi è alla ricerca del divertimento continuo.

Un altro Paese amatissimo dai giovani è la Grecia: Mykonos è forse l’isola più famosa ed ambita, ma sempre più ragazzi stanno scoprendo altri luoghi altrettanto belli e coinvolgenti. Zante e Corfù hanno tanto da offrire: chi è alla ricerca di spiagge, locali e tanto divertimento dovrebbe seriamente prendere in considerazione queste isole per il suo viaggio di maturità.

Sempre in tema di isole è impossibile non citare Malta, meta perfetta sia per chi vuole mettere il divertimento al primo posto che per chi vuole dedicarsi anche qualche momento di relax. Le spiagge maltesi come Golden Bay, Lagoon e Paradise Bay lasciano senza fiato per la loro bellezza. C’è anche chi opta per le capitali europee, con Amsterdam che si conferma una delle città più amate dai giovani.

Articoli correlati: