sentiero degli Appalachi

Uno dei percorsi escursionistici più belli del mondo, è rappresentato dal Sentiero degli Appalachi, un percorso naturale tra i meravigliosi monti americani, negli Stati Uniti, che collega la Georgia al Mine e ricopre un territorio di oltre 3.500 m, favorendo il collegamento tra più di 14 Stati.

Il sentiero degli Appalachi è la meta mondiale più gettonata dagli amanti delle escursioni, anche se sono pochi coloro che riescono davvero a percorrere tutto il cammino, senza cedere alle diverse difficoltà riscontrabili lungo il tragitto. Il Sentiero degli Appalachi è un percorso da vivere e affrontare senza riserve, in modo intenso. Solo così il cammino offrirà attimi indimenticabili a chiunque decida di intraprenderlo: occorrono calma, pazienza e una buona dose di determinazione!

Le informazioni utili sul sentiero degli Appalachi: come raggiungere il percorso e immergersi in uno scenario da sogno

Il sentiero degli Appalachi è un luogo incredibile, che sa offrire degli scenari unici, grazie alla vistosa presenza di una natura selvaggia e incontaminata. Le diverse condizioni climatiche, sono la causa principale della difficoltà del percorso, di certo non adatto a tutti. Springer Mountain è il punto da cui partono la maggior parte degli escursionisti, una montagna della foresta nazionale, alta più di 3.000 m, in Georgia.

Per intraprendere i vari itinerari, sarà necessario intraprendere alcuni dei passaggi e dei ponti presenti sul territorio, disposti lungo i diversi fiumi e stagni del territorio. Le rocce, le salite, alquanto ripide, rendono molti tratti del sentiero difficili da percorrere. E’ necessario indossare apposite scarpe da trekking, avere una tenda da campeggio e disporre gli abiti a strati, per favorire l’adattamento alle diverse condizioni climatiche.

Lungo i sentieri è possibile incontrare diverse specie animali e vegetali del luogo. L’itinerario completo, dei 3.500 m è nominato “ Trail degli Appalachi”. Percorrerlo tutto, significa dedicare a questa meravigliosa avventura, circa sei mesi della propria vita, immersi in paesaggi naturali incredibili, dove lasciarsi avvolgere dall’atmosfera surreale del territorio. Il percorso è davvero difficile in alcuni punti: l’attraversata richiede una giusta attrezzatura e abiti molto caldi, specie durante il periodo invernale. E’ necessario munirsi di uno zaino in spalla, per trasportare la giusta quantità di bevande e vivande.

Uno dei tratti migliori del Sentiero degli Appalachi, si trova nello Stato del New Hampshire. Il territorio poco conosciuto, non è molto visitato dai turisti, ma riuscirà a conquistare anche i più scettici, al primo sguardo. I sentieri ripidi richiedono particolare attenzione durante l’attraversata. Il Sentiero degli Appalachi è la meta preferita di molti escursionisti, che vogliono compiere un’impresa personale e percorrere tutto il tragitto in solitaria. Il luogo è aperto anche ai meno esperti, che potranno optare per i sentieri più semplici e farsi aiutare da guide del luogo.

Infatti, mentre alcuni tratti possono essere percorsi in compagnia di tutta la famiglia, altri sono consigliati solo a esperti di trekking, per le loro caratteristiche stutturali. Il sentiero consente di percorrere centinaia di miglia a piedi, attraverso la meravigliosa foresta e i laghi del New England. Tappa finale dell’itinerario completo è il monte Katahdin, la vetta più elevata del Maine, negli Usa.

Per intraprendere il Sentiero degli Appalachi è possibile partire dalla costa di Slieve Leagues, in Scozia, un percorso che si snoda per oltre 600 metri di lunghezza, oppure intraprendere i sentieri presenti Donegal, che regaleranno un’esperienza a tratti mistica, davvero intensa. Molti turisti che giungono nel territorio per intraprendere passeggiate tranquille, soggiornano nell’Highland Centre Lodge, un maestoso albergo, non lontano da Bretton Woods, nota località dello Stato del New Hampshire, raggiungibile da New York utilizzando diversi mezzi, tra cui il treno e la metropolitana, oltre che attraverso voli di linea, percorrendo una distanza di circa 362 km.

Articoli correlati: