La cucina è uno degli ambienti fondamentali della casa, dove ogni famiglia ma anche i singoli individui trascorrono la maggior parte della giornata: quante volte, infatti, la cucina ed in particolar modo il piano di lavoro diviene teatro di amorevoli quadretti di famiglia, dove grandi e piccini si cimentano nella realizzazione di diverse ricette. E’ utile quindi, in questo caso, scegliere un buon piano di lavoro ed in particolar modo, un lavello adeguato. Oggi scopriamo insieme tutti i tipi di lavello per la cucina: tutte le tipologie, quale scegliere in base alle proprie esigenze e i prezzi.

Molto spesso la scelta di un buon lavello della cucina passa in secondo piano rispetto all’acquisto di un buon piano cottura: il lavello è, tuttavia, un elemento molto importante, indispensabile per rendere funzionale e pratica la fase di lavaggio del cibo. Esso ci permette di non perdere tempo prezioso spostandoci da una parte all’altra della cucina per lavare gli alimenti o i piatti. Molti ignorano, infatti, l’esistenza di diverse tipologie di lavello proprio per soddisfare diverse esigenze: esso può differire per il materiale, che può essere in acciaio, in pietra o in ceramica ma anche per la grandezza e per la forma.

Lavello in acciaio inox

Uno dei materiali maggiormente richiesti è proprio l’acciaio inox, considerato il materiale d’eccellenza per la sua igienicità, ma anche per via della sua lunga resistenza a fattori corrosivi come la ruggine, ma in grado anche di sopportare le temperature più elevate. Nemico incontrastato dell’acciaio inox è, tuttavia, l’acqua: l’acqua, infatti, fa sì che il calcare si depositi in fretta. Risolvere questo problema è molto semplice in quanto basta asciugare minuziosamente il lavello una volta terminata la fase del lavaggio. Inoltre, il costo di un lavello in acciaio inox è relativamente contenuto.

Lavello in ceramica

Uno dei materiali più amati per la costruzione dei lavelli è proprio la ceramica, materiale molto raffinato in grado di conferire alla cucina subito grande bellezza. Proprio come l’acciaio inox, la ceramica è un materiale molto igienico in quanto inattaccabile dai germi: una dei difetti principali, tuttavia, è la delicatezza infatti bisogna prestare molta attenzione a non urtarlo in maniera violento.

Lavello in pietra

In grado di conferire alla cucina un carattere prettamente rustico, è il lavello in pietra: infatti uno dei pregi fondamentali di questo materiale è proprio il grande fascino. Questo materiale, a differenza dei precedenti in cui era necessario riservare un occhio di riguardo per salvaguardarlo dagli urti, è estremamente resistente e duro: per via della porosità della pietra, tuttavia, lo sporco penetra facilmente la pietra e quindi di conseguenza esso necessita di una pulizia costante.

Articoli correlati: