Uno degli aspetti fondamentali per il corretto sviluppo e funzionamento degli organi, è proprio l’alimentazione: prendersi cura del proprio corpo, infatti, non riguarda esclusivamente l’utilizzo di prodotti cosmetici o di presidi farmaceutici, ma soprattutto seguire una dieta corretta.

Seguire, infatti, una dieta corretta conferisce al corpo maggiore protezione dagli agenti patogeni e dai virus che colpiscono la popolazione prevalentemente nella stagione invernale: consumare molta frutta, ricca di vitamine, fa in modo che il corpo sia protetto dai fastidiosi malanni del tipico periodo più freddo dell’anno. Oggi ci occupiamo di un regime alimentare assai discusso, la dieta Detox: cos’è, come funziona, esempi di menù settimanale.

Cos’è

La dieta Detox è un regime alimentare pensato per coloro che, dopo aver seguito per anni regimi alimentari poco adatti e sregolati, decidono di voler intraprendere un solido percorso per disintossicare il proprio corpo. Detox significa, infatti, disintossicare perciò questa dieta è particolarmente adatta per coloro che desiderano disintossicarsi dal cibo ma anche per coloro che in passato hanno fatto uso di droghe, farmaci ma anche alcol.

Questo regime alimentare depura l’organismo dalle tossine, migliorando le difese immunitarie e rendendolo, quindi, più forte: in questo modo, infatti, in poco tempo potrete godere di numerosi benefici sul piano psico-fisico. Negli ultimi anni questo piano alimentare ha avuto sempre più successo, infatti i metodi riconducibili al termine detox sono diventati tantissimi: dai più classici ( che prevedono il consumo di frutta e verdura) a quelli più disparati ed innovativi.

Come funziona

Le diete Detox, in genere, vengono considerate delle terapie d’urto: questi regimi, infatti, sono strettamente ipocalorici per via del solo consumo di insalate o verdure e vengono prescritti solo per due/tre giorni. Durante questi giorni, grazie al consumo di alimenti strettamente ipocalorici ( che, quindi, non richiedono la sintetizzazione), l’apparato digerente può procedere all’eliminazione di tutte le tossine accumulate nel fegato e negli altri organi.

Questi regimi però, se non accompagnati dalla corretta modifica delle abitudini alimentari, proprio perché impegnano l’organismo esclusivamente pochi giorni, non possono fungere da sostituzione a delle normali diete. Se prolungate, infatti, esse possono causare l’aumento della produzione di tossine da parte del nostro corpo.

Esempi di diete detox

I principali alimenti consigliati per una dieta Detox sono: frutta, verdura, cereali senza glutine, legumi, riso. Al mattino potrete concedervi delle spremute ( il concentrato di lattuga è un valido alleato); durante la giornata, invece, potrete concedervi vari spuntini come banane, mirtilli: prediligete alimenti ricchi di antiossidanti.

Articoli correlati: