Da tempo sta spopolando sul mercato un elettrodomestico per cucina davvero interessante. Stiamo parlando della friggitrice ad aria, una macchina in grado di effettuare una cottura croccante e deliziosa ma senza l’utilizzo dell’olio. Come lavora? Quali benefici comporta? Li vediamo tutti in questo articolo!

Cosa sono e come funzionano

Le friggitrici ad aria sono macchine davvero speciali. Ti consentono di friggere con il solo calore dell’aria senza dover fare uso dell’olio come fanno le friggitrici tradizionali. Il loro successo è dovuto a questa importante novità che si ripercuote in maniera benefica non solo sulla salute.

Aziende leader del settore, come Philips, si sono contraddistinte nella produzione e commercializzazione di questi elettrodomestici. Praticamente queste macchine sono facilissime da pulire e azzerano i consumi di olio rendendo i tuoi piatti al 100% più salutari. In questo modo non dovrai più privarti del gusto del fritto per timore di esagerare e potrai gustare i fritti in tutta salute e tranquillità.

Vantaggi della friggitrice ad aria

Oltre a questo si aggiunge anche il beneficio del risparmio energetico e di consumo di olio che, sulle finanze ha un impatto davvero decisivo. Pensa che la cottura, ovvero la frittura, avviene in maniera velocissima. Per alcuni alimenti bastano appena cinque minuti a temperatura massima per ottenere l’effetto desiderato! Il vantaggio, dunque, è più che garantito.

Rispetto ai tradizionali metodi di cottura la friggitrice ad aria non richiede lunghi tempi di riscaldamento e offre risultati di cottura spettacolari anche con i cibi che non ti aspetteresti, come l’impasto della pizza che impiega circa venti minuti. Pensa ai consumi del forno, ai tempi di pre-riscaldamento e immagina che potrai effettuare le stesse cotture ma senza dover attendere la temperatura ideale: un vero risparmio di termini di tempo e denaro.

Cosa ne pensano le persone che l’hanno provata?

Chi l’ha provata ha notato grandi miglioramenti non solo da un punto di vista economico, ma anche fisico e salutare. Difatti l’olio andrebbe consumato crudo e, nei casi in cui viene cotto questo aumenta esponenzialmente il contenuto di grassi. L’olio cotto è dannoso per la salute quando consumato in eccesso, soprattutto per le persone con problemi di glicemia e di colesterolo. Chi soffre di queste patologie ha trovato finalmente la soluzione per smettere di rinunciare al gusto senza arrecare danno alla salute.

La friggitrice ad aria, infatti, utilizza solamente il calore sfruttando lo stesso meccanismo della frittura. Praticamente i fritti si cuociono e diventano croccanti grazie alle elevate temperature che l’olio riesce a raggiungere senza bruciare. Quindi la friggitrice ad aria produce un calore molto elevato grazie al quale i cibi si cuociono all’istante, sia fuori che dentro. La temperatura raggiunta dalla friggitrice ad aria, solitamente, si aggira sui duecento gradi quindi effettua una cottura veloce e precisa senza danneggiare gli alimenti.

Conviene? Certo che sì.

Se lo preferisci potrai dare una spennellata d’olio sugli alimenti da riporre nella friggitrice ad aria, abitudine sicuramente più salutare della tradizionale frittura. In questo modo otterrai comunque un fritto croccante ma con un consumo di olio nettamente inferiore. Conviene acquistarla? La risposta è certo che si. Ovviamente si tratta di un elettrodomestico che funziona a corrente, motivo per cui ha comunque un consumo elettrico che si aggira tra gli ottocento e i duecento Watt. A differenza di altri elettrodomestici, tuttavia, la cottura inizia nel momento in cui viene acceso e, per questo, impiega meno tempo a cuocere.

Post in collaborazione con Philips

Articoli correlati: