Si tratta di uno strumento di remote banking, al costo mensile di 4 euro (profilo easy) rivolto ai professionisti, imprenditori, aziende no profit, e alla pubblica amministrazione.

A chi è rivolto?

Questo servizio è considerato multiutente perché possono effettuare operazioni più dipendenti collegati alla stessa attività lavorativa e autorizzati dall’amministratore di sistema a compiere specifiche funzioni su precisi conti.

Il servizio è anche considerato pluriaziendale, perché permette la gestione di più imprese lavorative in due modalità: tramite unico accesso (holding) anche su conti di più aziende collegate tra loro da un sistema societario (sub holding) e multiazienda, dove colui che svolge la mansione di amministratore di più imprese può gestire con un unico accesso i conti di tutte le società che amministra.

Che cos’è Banco Posta Impresa Online?

Con questo servizio i clienti hanno la possibilità di operare in totale sicurezza e autonomia, grazie ai numerosi servizi offerti per gestire al massimo la propria attività lavorativa. Inoltre, è flessibile perché risponde a tutte le esigenze di chi svolge un’attività lavorativa.

BPIOL è un servizio completo perché offre al cliente: servizi di banco posta come emissione di assegni, bonifici domiciliati, pagamento e rendiconto bollettini, fatture e servizi standard come bonifici, deleghe F24, rendiconto saldo e movimenti, titoli e quant’altro.

Con questo servizio è possibile anche pagare il modello F24 in modo semplice senza spese di commissione. I titolari possono effettuare il pagamento per conto proprio o dei propri clienti, inserendo il proprio conto Banco Posta, nella cosiddetta modalità singola (online). Altrimenti in modalità massiva, dove il correntista può addebitare il pagamento degli F24 dei propri clienti direttamente sui conti dei singoli clienti.

Con la nuova normativa introdotta nel 2014 i modelli F24 che presentano compensazioni o un saldo finale di importo pari a zero, possono essere presentati solamente attraverso i servizi telematici preposti dall’Agenzia delle Entrate.

I profili BPIOL si distinguono in: info per essere aggiornati sui movimenti delle operazioni, estratto conto, saldo e ultimi movimenti postepay e postamat; mono per avere oltre le funzioni informative anche quelle dispositive direttamente dal proprio PC; multi per gestire oltre ai c/c Banco Posta info e mono anche conti aperti presso altri istituti disponendo incassi e pagamenti mediante circuito CBI; easy rivolto a ditte individuali e liberi professionisti titolari di c/c Banco Posta Affari.

Considerato un sistema sicuro, consente di effettuare operazioni a distanza sui propri conti con standard di sicurezza elevati. Dispone di una chiavetta USB per eseguire le operazioni, che contiene una smart card con apposta la firma digitale del proprietario che richiede l’inserimento di un codice PIN per autorizzare le operazioni.

Al servizio è possibile attivare un’opzione che consente di impegnare somme di denaro per un determinato periodo di tempo e per un preciso importo, ottenendo un tasso di interesse superiore a quello applicato al conto base.

Come attivare il servizio remote banking

Si può attivare il servizio recandosi direttamente agli sportelli dell’ufficio postale a voi più vicino presso “Poste impresa” oppure contattando il responsabile commerciale della vostra regione. Per maggiori informazioni è anche possibile contattare il numero verde attivo dal lunedì al sabato, dalle ore 8.00 alle 20.00

Articoli correlati: