Deliziosa, ricca di sostanze nutritive come proteine, sali minerali e vitamine, la soppressata fa parte della famiglia dei salumi ed è composta da carne di maiale di prima scelta, macellata in maniera grossolana e condita con peperoni, pepe, sale e in alcuni casi, anche del vino. Dopo essere stato preparato, il composto viene legato e appeso per la fase di essiccazione, in particolari condizioni ambientali, come per esempio in totale assenza di luce, e per tempi variabili, che possono arrivare anche alle dodici settimane. Deve il suo nome alla particolare e caratteristica forma “pressata”.

Dove acquistarla?

La soppressata si trova praticamente in tutti i supermercati, ipermercati, piccoli negozi di alimentari, salumerie e in ogni luogo convenzionato con la produzione di carni e salumi. Quello che non tutti sanno è che oggi è possibile anche acquistare la soppressata online. Una scelta vantaggiosa per chi desidera valutare e conoscere la qualità dei prodotti che sta acquistando, avendo a disposizione tutto il tempo per farlo.

Da dove proviene?

Quando si tratta di squisitezze targate col tricolore, parte subito la guerra della rivendicazione del prodotto di turno! Tante sono le regioni che ne vorrebbero la paternità e anche se non tutti possono davvero essere i veri ideatori, ognuna di loro vanta una lunga tradizione ed una versione del tutto personale della prelibatezza. Stesso discorso vale per la soppressata, un alimento ricco, versatile e dalle mille storie da raccontare. Le sue origini, in realtà, risalgono ai primi anni del ‘700 in Basilicata, da dove verrà poi esportata non solo lungo tutta la penisola, ma anche nel resto del mondo.

Un prodotto per tutte le occasioni!

La soppressata si presta davvero a tanti tipi di piatti: dai semplici antipasti in stile finger food ad aggiunta speciale per le frittate di pasta, passando per sfiziosi spuntini di fine pasto, creative bruschette o sostanzioso elemento per una ricca colazione salata. La fantasia ci viene in aiuto facilmente quando abbiamo a che fare con prodotti così versatili in cucina: ricordando sempre che si tratta di un sapore deciso, possiamo pensare di abbinarla a preparati più delicati, in modo tale da dare loro il giusto carattere che contraddistingue i piatti tipici delle occasioni speciali.

Il perfetto abbinamento

Un sapore forte si sposa alla perfezione con una bevanda che sappia tenergli testa! Un immancabile e delizioso vino rosso riuscirà ad esaltare l’essenza della soppressata.

Ma un buon abbinamento non riguarda soltanto la pietanza col suo beverage, anzi, è possibile trovare un perfetto equilibrio anche con altri alimenti. Il formaggio è il suo compagno migliore a tavola, seguito a ruota dal pane, magari caldo, tostato e con aggiunta di noci o spezie che possano conferirgli un gusto particolare, che metta tutti gli ingredienti in armonia.

Servire i salumi a tavola è pura arte: sottili fette di prosciutto avvolte in decise forchettate, insieme a un buon formaggio tagliato ad arte e fettine di soppressata in sequenza, il tutto su un tagliere di legno che conferirà alla composizione un aspetto rustico e casereccio, ecco il perfetto antipasto!

Articoli correlati: