Per combattere gli inestetismi provocati dalla cellulite, responsabili della pelle a buccia d’arancia, è apparsa sul mercato l’innovativa coppetta che promette di ottenere risultati efficaci nel corso del breve periodo. Ma come funziona la nuova coppetta anticellulite?

Il prodotto ha assunto in breve una particolare rilevanza commerciale, sotto un boom di vendite concentrate in prevalenza verso la categoria femminile, più soggetta alla manifestazione della cellulite. Andiamo ad approfondire insieme tutte le caratteristiche alla base della nuova coppetta anticellulite.

Come funziona la coppetta per combattere la cellulite

L’innovativa coppetta anticellulite promette risultati efficaci nel ciclo di un solo trattamento pari a 30 giorni. Il dispositivo, pensato per ridurre ed eliminare uno degli inestetismi cutanei più temuti di sempre dalle donne, interviene sui cuscinetti adiposi, modellando e migliorando la figura nelle zone più critiche.

La coppetta anticellulite agisce penetrando in profondità all’interno dei tessuti cutanei, tramite la sola applicazione superficiale, priva di rischi e controindicazioni per la salute. Dopo la coppetta per il ciclo mestruale anche la versione dedicata alla cellulite ha riscosso un immediato successo commerciale, risolvendo una volta per tutte la necessità di ricorrere a creme, lozioni, ed interventi invasivi.

Ogni donna può utilizzare la coppetta anticellulite per praticare sulle aree di interesse un automassaggio in grado di contrastare gli inestetismi in modo progressivo e naturale. Il prodotto si presenta in una forma sferica, realizzato in silicone anallergico, ricreando sulla cute un effetto del tutto simile alla coppettazione orientale, tramite aspirazione localizzata dello strato di epidermide.

Prima di utilizzare la coppetta anticellulite è opportuno spalmare sulla pelle un olio oppure un sapone idoneo, adagiando il prodotto sugli inestetismi praticando una leggera pressione. La pressione creerà in questo modo un effetto ‘sottovuoto’ utile al trattamento necessario contro la cellulite, i depositi di adipe e le imperfezioni.

La coppetta anticellulite deve essere utilizzata compiendo massaggi in senso orizzontale, a zig zag, della durata pari ad almeno 8 minuti circa. Per ottenere risultati concreti nel corso di un solo mese di trattamento è consigliabile ripetere l’operazione per almeno 3 volte la settimana.

Tra gli effetti benefici della coppetta anticellulite si trovano un incremento del microcircolo, un’azione drenante. Moltissimi esperti tuttavia hanno messo in dubbio la reale efficacia della coppetta contro la cellulite, evidenziando anche i suoi effetti collaterali in alcuni casi specifici.

Controindicazioni della coppetta anticellulite

La coppetta anticellulite presenta qualche controindicazione per la salute cutanea in corrispondenza della fragilità dei capillari, a rischio di rottura a seguito della pressione esercitata. Il suo utilizzo è inoltre sconsigliato ai soggetti affetti da ritenzione idrica per via del rischio della comparsa di lividi.

Articoli correlati: