Quando si parla di assicurazioni e investimenti non si può fare a meno di citare anche la rendita vitalizia immediata. Ma che cosa significa e quali agevolazioni comprende nello specifico? La rendita vitalizia immediata è un contratto stipulato con una compagnia assicurativa che prevede l’erogazione di una somma di denaro in precedenza e fino al momento del decesso dell’intestatario.

La rendita vitalizia immediata viene messa a disposizione dai modelli assicurativi in forma immediata o differita. All’interno dei paragrafi successivi andiamo quindi ad analizzare nel dettaglio tutto quello che occorre conoscere sulla rendita di questo tipo.

Rendita vitalizia immediata regolata dal codice civile

All’interno del codice civile la rendita vitalizia immediata viene regolamentata dagli articoli 1872-1881. La formula assicurativa prevede l’erogazione di una somma di denaro, concordata in fase contrattuale, al fine di soddisfare un bisogno nel tempo. La rendita vitalizia immediata rientra all’interno dei contratti aleatori, legati alla vita dell’intestatario della polizza.

La durata del contratto dipende dalla longevità dell’intestatario stesso, prevedendo la possibilità di collegare la polizza anche alla vita di diversi altri beneficiari. In questo specifico caso si parla però di rendita congiuntiva. La rendita vitalizia immediata, per poter essere sottoscritta, deve prevedere una data incerta della morte del soggetto, escludendo quindi i casi di malattia terminale.

Rendita vitalizia immediata perpetua

Si parla di rendita vitalizia immediata perpetua, la quale non si lega alla vita dell’intestatario ma a quella del debito, quando si provvede al trasferimento di un immobile, inteso come rendita fondiaria, oppure di un capitale, in questo caso rendita semplice.

Rendita vitalizia immediata e differita

La rendita vitalizia comprende un titolo oneroso che può dimostrarsi immediato oppure differito. Nella versione immediata si ha diritto ad una rendita a seguito del pagamento di un premio, mentre nella versione differita la somma di denaro può essere percepita alla scadenza del contratto.

Opinioni sulla rendita vitalizia immediata e tassazione

La maggior parte delle persone che si rivolgono alla rendita vitalizia immediata cercano un investimento sicuro e duraturo rivolto a specifici beneficiari. La legge stabilisce in questo caso le singole rate sono soggette all’imposta sostitutiva pari al 12,50%, sulla base del rendimento complessivo maturato.

Al momento della stipulazione del contratto l’intestatari deve possedere un’età compresa tra i 35 e gli 85 anni, concordando una somma finale sulla base delle rateizzazioni concordate. L’intestatario deve dimostrarsi in perfette condizioni di salute, fissando una somma di denaro sulla base delle proprie possibilità finanziarie come un vero e proprio investimento.

Articoli correlati: