Con “trading online” si intende la pratica di fare investimenti finanziari online sulle borse di tutto il mondo. Dalla poltrona di casa, il trader investe tramite le piattaforme per i broker online (il broker fa da tramite con le borse). Bisogna capire, innanzitutto, che il trading online non è un modo facile per fare soldi ma è un’esperienza che può introdurvi con successo nel mondo delle finanze. Il modo sicuro per fare trading online c’è, basta, innanzitutto, rivolgersi a piattaforme affidabili e documentarsi su portali e guide online seri e credibili.

Perché le opinioni degli esperti sono importanti?

Ci sono molte piattaforme tra cui scegliere che sono concepite per più lingue, italiano compreso. Bisogna scegliere oculatamente e, a tal proposito, si trovano molti pareri su internet molto validi, per esempio potete andare nella sezione trading online opinioni del sito leopzionibinarie.it.

Non stupisce constatare come “Trading online opinioni” sia un’espressione chiave molto usata nelle ricerche su Google. È uno dei modi più comuni di approcciarsi al campo del trading online. I dubbi possono essere diversi, all’inizio. Da una parte c’è la speranza di fare soldi facili, dall’altra la paura di incorrere in truffe. Questi dubbi possono generare convinzioni che sono, in qualche caso, sbagliate. Questo perché bisogna capire che cosa è il trading davvero. Si pensa, per sentito dire da conoscenze o da letture casuali su forum o altro, che siano soldi facili. Il trading online può essere un’attività remunerativa ma bisogna avere un minimo di preparazione e utilizzare piattaforme serie. Leggere le opinioni e i pareri, purché provengano davvero da persone esperte, fa parte di questo percorso in cui ci si prepara a fare trading online.

I vantaggi secondo gli esperti

Gli esperti del settore riconoscono che il trading online può essere un’attività vantaggiosa. Il primo punto a favore è che non servono conoscenze ed è un’attività potenzialmente alla portata di tutti, che consente di arrivare a risultati anche immediati con la leva finanziaria. Inoltre, essendo un’attività online, la si può svolgere dovunque e in qualunque momento: da casa, mentre si è in viaggio ecc., per altro non richiede un grossissimo investimento di tempo, e non ci sono vincoli di orario, potete dedicarvi a questa attività quando volete tranne che nei giorni festivi. È un mercato molto grande e potreste avvalervi dell’aiuto di trader esperti.

Scegliere una piattaforma affidabile ed evitare truffe

Molti credono che il trading online sia una truffa. Chiariamo subito che le truffe, in questo campo, ci sono. Bisogna prestare molta attenzione. Un modo sicuro per evitare di essere imbrogliati è scegliere solo piattaforme autorizzate.

Ci sono degli indizi che possono farvi venire il sospetto che una piattaforma di trading e il broker che ci lavora non siano affidabili e onesti. Per esempio, il broker deve avere una licenza valida (deve essere soggetto a una regolamentazione europea come CySec o FCA e deve essere autorizzato dalla Consob); e se cerca di rassicurarvi troppo, millantando un’eccessiva fiducia nella sicurezza matematica di un investimento, diffidate. Potrebbe anche insistere nel farvi investire, all’inizio, cifre molto alte che magari neanche vi potete permettere. Tenete presente che il deposito minimo di solito è di 250 euro. Un comportamento del broker che può farvi dubitare della sua onestà è pure se vi propone un conto gestito da lui e collaboratori a rendita sicura o se vi esorta continuamente a investire sempre di più. E se, all’arrivo dei primi guadagni, vi chiedono una sorta di “tassa di profitto”, non concedetela assolutamente. Un’ultima cosa: il profitto della vostra attività è, sostanzialmente, vostro. Se non potete prelevare quando volete il frutto de vostri guadagni, fatevi qualche domanda.

Articoli correlati: