L’Uramaki viene anche chiamato California roll e consiste in una tipologia di sushi arrotolato dall’aspetto particolarmente scenografico. L’Uramaki racchiude l’alga al suo interno, a differenza delle altre preparazioni sushi, ideato negli anni Settanta all’interno del territorio americano da uno chef giapponese.

Odiernamente l’Uramaki prevede diversi ingredienti particolari come alcune varietà di formaggio fresco, pesce crudo e tofu. In origine il piatto veniva invece preparato con polpa di granchio cotta e avocado, in forma adattata anche per non amanti del pesce crudo. Come si prepara l’Uramaki da casa? Per scoprirlo non resta che seguire insieme ogni passaggio illustrato nei paragrafi successivi!

Ingredienti base

Per preparare 6 Uramaki occorrono: 120 grammi di riso adatto alla preparazione del sushi, metà foglia di Alga nori, 40 grammi di tonno a bastoncini, 20 grammi di cetrioli a bastoncini, 25 grammi di formaggio fresco a bastoncini, semi di sesamo neri per decorare. Per accompagnare questa tipologia di sushi consiglio: zenzero sott’aceto, salsa di soia e wasabi.

Preparazione della ricetta

Se ami il sushi non puoi fare a meno di proporre l’Uramaki e portare in tavola una variante dei classici rotoli dall’aspetto invitante e scenografico. Per questa preparazione si rende indispensabile acquistare pesce abbattuto, congelato a -18 gradi per circa 96 ore prima di essere utilizzato. Seguito questo procedimento importante dovrai stendere la foglia di Alga noi sulla stuoietta classica per sushi.

A fianco della stuoietta posiziona una ciotola d’acqua e aceto per bagnare le mani durante le fasi di lavorazione, preparando lo stesso composto a parte per il sushi in dose pari a 120 grammi. Procedi alla cottura del riso da sushi e stendilo sull’intera superficie dell’Alga nori, senza eccedere troppo con lo spessore. A questo punto utilizza i semi di sesamo neri per decorare il riso e capovolgi con delicatezza la realizzazione dalla parte opposta.

L’Uramaki deve essere farcito con gli ingredienti citati nella lista, tagliati a bastoncini, quali il tonno, il formaggio fresco e i cetrioli a 1 cm di spessore. A seconda dei gusti personali puoi decidere di insaporire gli ingredienti con salsa wasabi o salsa di soia, arrotolando il tutto fino a creare un involtino. Il rotolo deve essere modellato con le mani fino al risultato finale compatto, dopodiché è possibile procedere al taglio con un coltello affilato evitando le sbavature e le imperfezioni.

La lama del coltello può essere bagnata all’interno della ciotola d’acqua onde evitare adesioni alla farcitura del rotolo. In tutto dovrai ricavare 6 pezzi di Uramaki da posizionare su un tagliere oppure su un piatto da portata. Il sushi può essere conservato in frigorifero, coperto dalla pellicola trasparente, fino al momento della consumazione.

Articoli correlati: