Come funziona una polizza assicurativa comprendete l’opzione furto e incendio? Generalmente questa clausola viene integrata alle assicurazioni dei veicoli, oppure estesa alla contrattazione nei confronti del proprio immobile. Una polizza garantisce una copertura del rischio in caso di furto e incendio soltanto se aggiunto in sede di contrattazione originaria da parte del sottoscrivente, comportando un aumento sull’erogazione complessiva del premio.

Al momento dell’acquisto di un nuovo veicolo o immobile si tende a cercare una copertura a garanzia di un rimborso economico nell’eventualità di un furto e di un incendio, optando per una delle polizze ampiamente presenti sul mercato assicurativo. All’interno di una polizza assicurativa contro furto e incendio rientrano spesso anche eventuali optional come l’assistenza stradale, i danni provocati dagli eventi climatici naturali, la riparazione dei cristalli, i danni riportati dal conducente in caso di sinistri stradali, e via elencando. Ma quali caratteristiche deve comprendere una polizza assicurativa contro furto e incendio?

Quando stipulare la polizza assicurativa

La polizza assicurativa contro furto e incendio può essere sottoscritta in qualsiasi momento, anche in seguito all’acquisto di una vettura o di un immobile, assicurandosi di stipulare una polizza RC in caso di un nuovo mezzo di trasporto. A seconda delle diverse compagnie assicurative tenderanno a variare anche i singoli costi, preventivabili sia all’interno delle sedi fisiche, sia presso i portali online dedicati, ottenendo in questo caso anche un sconto consistente sul costo complessivo.

Ad incidere sul fattore prezzo di una polizza assicurativa contro furto e incendio saranno la cilindrata del veicolo, le caratteristiche dell’immobile, ma anche la scelta dei massimali applicati in sede di contrattazione. Nel caso delle compagnie assicurative automobilistiche le stesse provvederanno ad informare il sottoscrivente dell’opzione “scoperto di polizza” in caso di ritrovamento della vettura incendiata in seguito ad un furto, trattenendo una liquidazione sulla base della quota stabilita in sede di contratto.

La sottoscrizione delle assicurazioni contro furto e incendio non risulta in alcun modo obbligatoria né verso il proprio veicolo, né verso il proprio immobile, dimostrandosi una scelta completamente personale sulla base delle proprie disponibilità economiche e necessità. La polizza comprenderà i danni provocati da incendi e furti, nonché danneggiamenti della vettura o dell’immobile, in modo totale o parziale, compresi i tentativi dei tentati furti.

L’indennizzo erogato verrà calcolato sulla base delle diverse vetture, o immobili, senza rimborsare il costo degli eventuali oggetti presenti all’interno dell’auto al momento del furto o dell’incendio. Scegliendo di sottoscrivere una polizza online ci si potrà affidare ad una delle compagnie più quotate come Genialloyd, Quixa, Allianz.it, Directline.it.

Articoli correlati: