Come fare per aprire un conto corrente tramite Banca Intesa San Paolo? Il conto corrente Intesa San Paolo mette a disposizione dei propri contribuenti un conto base incentrato sulle diverse esigenze personali, offrendo una gamma di servizi semplificati anche per l’accesso online tramite smartphone e computer in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento della giornata.

Il conto corrente Intesa San Paolo prevede una serie di operazioni giornaliere incluse all’interno dei propri costi di gestione come le operazioni di prelievi, versamento degli assegni in filiale e presso le casse veloci automatiche, inviare e ricevere bonifici.

Affidabilità della Banca Intesa San Paolo

L’istituto bancario Intesa San Paolo S.p.A. nasce nel 2007 dalla fusione tra Sanpaolo IMI e Banca Intesa, con sede amministrativa legale nella città di Torino e Milano. Intesa San Paolo risulta il primo gruppo per capitalizzazione, sportelli e quota di mercato in Italia, parte dell’indice FTSE MIB, nell’indice Euro Stoxx 50 e nell’Euro Stoxx 50 Banks, quotato sulla Borsa di Milano. Al momento della fusione la società bancaria Intesa San Paolo ha adottato una politica governance duale, passando al sistema monistico nel 2016.

La società bancaria Intesa San Paolo svolge anche un importante ruolo al sostegno dell’arte, dell’economia e della cultura italiana, grazie alla dotazione di una “banca dei territori” attiva soprattutto nel Mezzogiorno, sostenendo ricerche e studi.

Conto corrente base Intesa San Paolo

L’apertura di un conto corrente base presso il gruppo bancario Intesa San Paolo prevede un sistema di accesso semplice e veloce online tramite il proprio smartphone, tablet e computer; un costo contenuto per tutte le operazioni quotidiane; nessun canone sulla base del reddito rientrante all’interno delle fasce previste dal Decreto del Ministero delle Finanze; prelievi e versamenti alle casse veloci automatiche abilitate del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Incluso nei costi fissi del canone rientrano la XME Card, l’accredito di stipendio e pensione sul conto, la domiciliazione delle utenze, la possibilità di visionare il saldo e la lista movimenti tramite applicazione diretta scaricabile gratuitamente sul proprio dispositivo mobile, effettuando una serie di operazioni sia tramite conto online che tramite app.

Il canone annuo di base del conto corrente Intesa San Paolo prevede una fruibilità gratuita sotto le fasce di reddito socialmente svantaggiate (con ISEE inferiore a 11.600 euro), gratuito anche per titolari di pensioni fino a 18.000 euro lordi annui, oppure sotto un pagamento ridotto pari a 30 euro all’anno. L’attivazione del contratto bancario potrà essere effettuata presso gli sportelli fisici My Key.

Articoli correlati: