L’Austria risulta uno Stato parte dell’Europa Centrale, denominato ufficialmente Repubblica d’Austria, senza sbocco sul mare, ad origine risalente al IX secolo. L’Austria risulta uno dei pochi paesi ad includere il concetto di neutralità eterna nella sua costituzione, caratterizzato da una democrazia rappresentativa parlamentare, un aspro territorio alpino da punto di vista del territorio e un’architettura barocca.

Che cosa visitare durante la permanenza in Austria

Quali sono le mete assolutamente da non perdere all’interno del paese austriaco? Oltre al legame con la famosa principessa Sissi, alla presenza del Danubio e alla musica classica l’Austria si presenta ricca di monumenti ed edifici storici e incredibili paesaggi montani, dimostrandosi adatta sia per un soggiorno lungo che per un soggiorno limitato al weekend. L’Austria presenta ben 8 siti Patrimoni dell’UNESCO, conservando patrimoni artistici e culturali, tradizioni gastronomiche e caratteristici paesini montani.

A livello stagionale l’Austria può essere visitata in qualsiasi mese dell’anno a seconda degli scopi vacanzieri, optando per eventuali sport primaverili-estivi, oppure per i classici mercatini di Natale invernali. A livello burocratico si necessiterà di una carta di identità e di un passaporto con validità in corso, recandosi come prima meta all’interno della capitale Vienna. Il centro storico della capitale viennese è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, integrando il famoso Hofburg Palace, diversi musei importanti, il Castello di Schönbrunn, l’Hotel Sacher dove poter assaggiare la rinomata torta a base di cioccolato e confettura di albicocca.

In Austria non si potrà fare a meno di visitare anche Wienerwald, i famosi boschi incantati a preservazione di flora e fauna, all’interno dei quali trovarono l’ispirazione musicisti e compositori come Beethoven, Schubert, Schönberg e Schiele, ospitando i monasteri Kosterneuburg e Heiligenkreuz. Altra meta imperdibile austriaca la Valle di Wachau e la Romantische strasse costellate di vigneti e frutteti, sotto un paesaggio Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Altra città Patrimonio dell’UNESCO anche Graz, famosa in tutto il mondo per il suo particolare design orientato tra architetture passate e moderne.

Gli appassionati di sport invernali potranno invece concentrarsi sul Tirolo e le piste da sci austriache, attraverso percorsi per tutti i livelli sportivi, optando per una visita al Museo Tirol Panorama, le cittadine come Kufstein, Lienz e Innsbruck. Imperdibile anche Hallstatt e le miniere di sale dove potersi specchiare all’interno delle acque dell’omonimo lago, mentre a Salzkammergut si potrà prenotare un viaggio in mongolfiera. La città di Innsbruck regala uno spettacolare panorama, compreso il Tettuccio d’Oro, la Loggia dell’Imperatore Massimiliano I, il Castello di Ambras, il Palazzo Imperiale. Ad Hermesvilla si potrà visitare l’ex residenza di caccia situata nel Lainzer Tiergarten di Vienna, residenza antica degli Asburgo. 

Articoli correlati: