Lo scorso 24 febbraio 2019 si è svolta la notte degli Oscar, il premio cinematografico più ambito e famoso che per ore tiene incollati gli spettatori al piccolo schermo. Ma quali altri premi cinematografici esistono altrettanto rinomati, ma meno noti? La risposta è, gli oscar francesi: il famoso premio Cèsar.

Quando viene assegnato

Il premio César in Francia è un riconoscimento cinematografico che viene assegnato ogni anno. Iniziato nel 1976, esso è stato indetto dall’Académie des arts et techniques du cinéma per premiare i migliori film e i migliori attori e registi del cinema francese.

Tutto si svolge verso la fine del primo trimestre dell’anno. L’attribuzione è fatta dal voto dei membri dell’Académie scegliendo tra tutti i film usciti nelle sale cinematografiche francesi nell’arco di tempo dal primo gennaio al 31 dicembre dell’anno precedente.

I premi vengono, quindi, consegnati durante la Cérémonie des César presieduta da una nota personalità del mondo del cinema. Luogo della cerimonia è dal 2002 il Théâtre du Châtelet e, come quella degli oscar hollywoodiani, anche quella francese va in onda in diretta televisiva su Canal+.

Gli attuali premi

Oggi vengono premiate diverse categorie. Qui di seguito l’elenco completo.

Miglior film, miglior regista, migliore attore, migliore attrice, migliore attore non protagonista, migliore attrice non protagonista, migliore promessa maschile, migliore promessa femminile, migliore sceneggiatura originale, miglior adattamento, migliore fotografia, miglior montaggio, migliore scenografia, migliori costumi, migliore musica, miglior sonoro, miglior film straniero, miglior film d’animazione, migliore opera prima, miglior documentario, miglior cortometraggio, premio César onorario.

Tra i premi, invece, che oggi non vengono più assegnati ma in passato erano istituiti, vi sono:

miglior film dell’Unione europea (2003-2005), miglior film in lingua francese (1984-1986), miglior film pubblicitario (1985-1986), migliore sceneggiatura originale o il miglior adattamento (1976-2005), miglior manifesto (1986-1990), miglior cortometraggio d’animazione (1977-1990), miglior cortometraggio di fiction (1977-1991), miglior cortometraggio documentario (1977-1991), miglior produttore (1996-1997).

Record nella storia dei Cèsar

Tra i premi assegnati, alcuni nella storia degli oscar francesi hanno sicuramente registrato dei record. Ad esempio, solo due soli film sono riusciti a vincere tutti e cinque i premi maggiori nell’arco di 40 edizioni: “L’ultimo metrò” di François Truffaut e “Amour” di Michael Haneke.

Tra i film che, invece, hanno vinto il maggior numero di premi ci sono: “Cyrano de Bergerac” con 10 premi; “Il profeta” con 9 premi; “Tutti i battiti del mio cuore” con 8 premi; con 7 premi “Providence”, “Timbuktu”, “Arrivederci ragazzi”, “Il pianista”, “Tutte le mattine del mondo”; 6 premi a “Parole, parole, parole…” e “Thérèse di Alain Cavalier”; 5 premi a “Microcosmos – Il popolo dell’erba (Microcosmos)”, “Smoking/No Smoking”. E tanti altri…

Infine, record per il miglior regista è sicuramente quello imbattuto di Roman Polański che ha vinto per ben quattro volte su altrettante candidature e una volta anche come sceneggiatore.

Articoli correlati: