In che cosa consiste la disciplina sportiva dello Speed-ball? Lo speed-ball nasce nel 1961 come una pratica individuale ideata dall’egiziano Mohamed Lotfy, sotto le vesti di un allenamento incentrato sulle potenzialità dei tennisti principianti. Proprio come nello sport del tennis lo Speed-ball viene praticato servendosi di una racchetta e di una palla. Ma quali sono le regole della disciplina e come si esegue una partita di Speed-ball?

Regole della disciplina sportiva e schemi di gioco

Lo Speed-ball prevede un disco realizzato in materiale resina indirizzato verso un palo metallico, pari ad un’altezza di 1,70 metri, unito per un lato grazie ad un filo di nylon della stessa lunghezza, annodato tramite un cappio oppure un anello di plastica in grado di consentire la rotazione del disco. In questo caso il palo viene fissato ad una base dal peso oscillante tra i 40 e i 90 chilogrammi, mentre la palla si presenta ellittica, colpita a sua volta da una racchetta di plastica formata dalla presenza di un manico e di una corda pari a 25 centimetri di diametro.

La disciplina sportiva dello Speed-ball integra uno schema di gioco singolo, denominato super-solo, oppure in modalità di due giocatori, denominato singolo, ma anche a squadre composte da due giocatori, denominato doppio. Nella versione super-solo la palla dovrà essere colpita il maggior numero di volte possibili all’interno dell’arco di tempo di 1 minuto con la mano destra, il successivo minuto con la mano sinistra, con due racchette in senso dritto, dopodiché con due racchette in senso rovescio.

La durata dei movimenti viene stabilita a 30 secondi per i giocatori under 14, estesa a 1 minuto per il resto delle altre classi. Ad ogni giocatore viene concesso un riposo di 30 secondi a seguito dell’esecuzione di ogni movimento. Tra i risultati complessivi dei migliori giocatori si contano fino a 150 colpi al minuto. Nella versione dello Speed-ball super-solo viene utilizzata una sola racchetta, mentre nella versione singolo si scontano due giocatori, in campi separati da una striscia naturale di lunghezza pari a 60 centimetri.

Ogni partita di Speed-ball viene suddivisa in 10 games a 10 punti, sottraendo un punto per ogni fallo commesso dal giocatore, mentre il primo in grado di arrivare al punteggio sopra riportato si aggiudica la vittoria del match. La versione Speed-ball doppio integra lo stesso campo predisposto per la singola, all’interno del quale si affronteranno due squadre, sotto regole identiche alle versioni precedenti.

Nel 1984 è stata fondata la Federation International of Speed-Ball FISB, sotto la partecipazione dei membri di Egitto, Francia e Giappone, USA, Canada, Cina, Austria, Svizzera, Slovenia, Danimarca e altri stati.

Articoli correlati: