Si stanno avvicinando le belle giornate e le passeggiate diventano all’ordine del giorno per gli amanti dell’aria aperta. Per rendere più tranquille queste escursioni si ha necessariamente bisogno di un dispositivo GPS portatile che possa fornire tutte le informazioni necessarie sul percorso e sulla sicurezza dell’utente soprattutto quando le condizioni meteorologiche, specialmente nei mesi invernali, sono ancora abbastanza avverse.

L’idea migliore è quella di acquistare un dispositivo non molto grande o pesante che possa funzionare con batterie AA e sia anche dotato di touch screen. Garmin può fornire la soluzione ideale: sfruttando al massimo lo schermo del Dakota 20 Navigatore della grandezza di 2,6 pollici, fornisce una modalità che permette di visualizzare la velocità e il tempo di movimento in un font grande e in un grassetto facilmente visibile anche quando il dispositivo è montato sul manubrio della bici, ad esempio.

Garmin Dakota 20 Navigatore: lo schermo

Lo schermo del Garmin Dakota 20 Navigatore è personalizzabile grazie alle modalità multiple che lo caratterizzano; per la maggior parte i suoi comandi risultano essere intuitivi e facili da usare. La luminosità e la nitidezza dello schermo sono abbastanza buoni. La grandezza dello schermo permette di localizzarsi senza problemi, andando a valutare con facilità anche la distanza dal punto di arrivo.

L’interfaccia è dotata di un menu principale di 24 elementi distribuiti in maniera omogenea su quattro schermi. Si tratta di un navigatore piuttosto intuitivo e facile da usare, ma le sue prestazioni possono migliorare nettamente se si impiega del tempo per personalizzarlo in base alle proprie esigenze e necessità. L’utente può cambiare profilo e può riorganizzare il menù in qualsiasi momento in base all’uso che dovrà farne e soprattutto in base al tipo di escursione che si appresta ad effettuare. La tastiera inizialmente non risulta molto facile da usare, a causa dello schermo abbastanza piccolo, ma abituandosi alla grandezza si va a risolvere in fretta il problema, abituandosi e commettendo sempre meno errori, nel tempo.

Garmin Dakota 20 Navigatore: strumenti di gestione

Dakota 20 è dotato di eccellenti strumenti per la gestione di percorsi, tracce e punti di riferimento. Questi includono:

  • Punti di riferimento: una delle prime caratteristiche del Dakota 20 è la capacità di proiettare un waypoint e di riposizionarlo nella posizione corrente in modo da poter valutare bene le distanze da dover affrontare e le tempistiche utili al raggiungimento.
  • Tracce: è possibile scegliere di nascondere o mostrare una traccia sulla mappa e assegnargli un colore personalizzato (sono disponibili 17 colori). L’immagine a destra mostra l’opzione di anteprima Traccia vista. Questa opzione è molto importante per poter organizzare al meglio la propria escursione.
  • Rotte: è possibile visualizzare una mappa dell’intero percorso, modificare il percorso, invertirlo e visualizzare un grafico di elevazione. Questo permette all’utente di gestire al meglio ogni fase del proprio percorso, scoprendo sin dall’inizio quali possono essere le problematiche legate ad un percorso piuttosto che a un altro.

Garmin Dakota 20 Navigatore: come organizzare le proprie escursioni

Una delle migliori funzionalità fornite dal Garmin Dakota 20 Navigatore è la possibilità di poter pianificare i viaggi che l’utente intende intraprendere direttamente dal proprio computer. È possibile prendere il controllo della prossima avventura semplicemente utilizzando “BaseCamp”, un software che consente di visualizzare e organizzare mappe, waypoint, percorsi e tracce, garantendo di poter pianificare in maniera totale l’intero percorso da percorrere, valutando le difficoltà che possono essere incontrate lungo il cammino. Questo software gratuito di pianificazione del viaggio consente persino di creare avventure Garmin che possono essere condividere con amici, familiari o altri esploratori, confrontandosi sulle varie esperienze. BaseCamp visualizza i dati della mappa topografica in 2-D o 3-D sullo schermo del computer, comprese le curve di livello e i profili di elevazione. Abbonandosi ad un servizio aggiuntivo, BaseCamp permette all’utente di trasferire una quantità illimitata di immagini satellitari sul dispositivo. Si tratta quindi di un servizio utilissimo che aiuta in maniera significativa tutti gli esploratori ad organizzare al meglio escursioni e viaggi.

Garmin Dakota 20 Navigatore: i vantaggi

Acquistare un Garmin Dakota 20 è senza dubbio una delle scelte più intelligenti che un esploratore possa fare, grazie anche ai suoi molteplici vantaggi, che vogliamo riassumere in pochi punti fondamentali:

  • Si tratta di uno strumento compatto e leggero
  • È dotato di una bussola triassiale
  • Dotato di altimetro barometrico
  • Ha una grande interfaccia touch screen utile all’esploratore
  • Visibilità leggermente migliore della luce solare rispetto alla serie Oregon
  • Possibilità di personalizzare il display e il menu utilizzando i profili
  • Eccellenti strumenti di gestione delle tracce
  • Disponibilità di mappe gratuite utili alla navigazione
  • Buona durata della batteria
  • Possibilità di pianificazione percorsi tramite BaseCamp

Garmin Dakota 20 Navigatore: le opinioni

Il navigatore Garmin Dakota 20 sembra essere uno strumento davvero completo. Tante le opinioni positive degli utenti che hanno già avuto modo di utilizzarlo. Si tratta di uno strumento compatto, multitasking ma dal semplice utilizzo. Permette di pianificare in maniera ottimale i percorsi che si dovranno affrontare durante le proprie escursioni, andando a studiare le rotte in maniera accurata ed approfondita anche giorni prima del viaggio. L’applicazione BaseCamp al quale è associato sembra essere molto apprezzata dalla maggior parte degli utenti che hanno lasciato la loro opinione a riguardo. È proprio questo software a garantire una maggior sicurezza agli escursionisti, dando loro modo di analizzare tutte le difficoltà che possono incontrare durante i loro spostamenti. È dotato di diversi strumenti che permettono di valutare altezza, percorsi e tracce. Il display è facilmente personalizzabile e può essere organizzato in base alle esigenze di ogni singolo escursionista e in base alle necessità che ogni singolo percorso richiede. La batteria risulta avere una buona durata; questo è fondamentale per garantire un utilizzo prolungato e che possa durare, magari, per tutto il percorso che si vuole intraprendere.

In sintesi, mettendo a confronto le varie opinioni, il Garmin Dakota 20 Navigatore sembra essere il prodotto ideale per ogni escursionista.

Articoli correlati: