Quali si dimostrano essere le migliori ricette della cucina tipica indiana? Quando si pensa all’India non si può fare a meno di associare alle più antiche tradizioni l’impiego delle numerose spezie in cucina. La cucina indiana si basa difatti sull’ampio utilizzo delle spezie aromatiche dal sapore intenso, piccante e pungente protagoniste dei piatti più famosi come il pollo al curry e il riso pilaf. A seconda delle diverse aree territoriali dell’India si potranno gustare tradizioni gastronomiche vegetariane, oppure a base di carne, il tutto insaporito dalle spezie.

Cucina indiana: classifica delle migliori ricette

Nella cucina tipica tradizionale indiana l’impiego delle spezie aromatiche viene generalmente sottoposto ad un processo di stemperamento in una base liquida, ad esempio lo yogurt, ma anche il latte di cocco o modeste quantità di olio riscaldato. A seconda delle diverse zone territoriali dell’india si trovano preparazioni ad esclusione oppure eliminazione di alcuni alimenti.

La cucina indiana si differenzia quindi a seconda delle varie regioni, tuttavia è possibile suddividere la maggior parte delle preparazioni in due gruppi composti da una cucina a base di carne meno speziata al Nord, una cucina strettamente vegetariana e maggiormente speziata invece al Sud. Tra le ricette più tipiche si trova il Dal a base di legumi bolliti in acqua e alcune spezie tra cui zenzero, tamarindo, cipolla, peperoncino, coriandolo, aglio, cumino e mango.

Altra ricetta famosa il Thayir sadam a base di riso e yogurt semplice al naturale oppure yogurt speziato, in alcune varianti in aggiunta al Dal. Tra le preparazioni indiane anche il Chutney al mango a base dei frutti acerbi, aceto di vino bianco, cipolla, zucchero di canna, peperoncino piccante, sale, curcuma, radice di zenzero grattugiata, zucchero di canna, aglio, assunta soprattutto come base della prima colazione. Particolarmente famose le ricette Dosa e Masala dosa consistenti in una sorta di crepes vegetariane piccanti.

Il Chole Bhature consiste invece in una tipologia di pane indiano da inzuppare all’interno della salsa a base di ceci e spezie, mentre il Kashmiri Aloo Dum si presenta come un aperitivo speziato a base di patate, salsa di yogurt, pomodoro, curry. Il Pollo tikka masala consiste nel classico pollo al curry divenuto famoso in tutto il mondo allo stesso modo del Pollo Tandoori a base di coriandolo, cardamomo, pepe di Cayenna, cumino, aglio, cannella, pepe, zenzero, chiodi di garofano, alloro.

Anche la ricetta Meetha Paan potrà essere gustata in India basandosi sulle foglie di palma ripiene generalmente salati. A base di agnello invece i Kati roll, una sorta di kebab indiani con spezie e verdure. Tra i dessert si trovano invece il Daulat ki chaat a base di latte, panna, zucchero, zafferano e pistacchi.

Articoli correlati: