Vi è mai capitato di non avere nessuna voglia di uscire la sera? Probabilmente sì ed allo stesso modo con ogni probabilità, almeno una volta nella vita, avete sperimentato al frustrazione di accendere la tv e non trovare nulla di interessante. Ebbene, oggi grazie al progresso abbiamo la possibilità di ovviare a questo genere di problemi: con la tecnologia on demand esistono infatti decine e decine di database che ci consentono di gustare migliaia di diversi contenuti con il più semplice dei click.

Stiamo parlando del cosiddetto streaming, che permette la visione in tempo reale di film e serie tv senza dovere aspettare il classico, fastidioso tempo di download: una tecnologia che, tra l’altro, non è più legata a soli file di piccole dimensioni, ma che, al contrario, consente di godere di una definizione inimmaginabile fino a qualche tempo fa (si va infatti dall’HD con risoluzione 720p al full HD con risoluzione 1080p). Nell’articolo di oggi proveremo a stilare una breve guida che spieghi come vedere un film in streaming gratis senza registrazione e, quindi, senza fatica e perdite di tempo: per dire addio una volta per tutte alla “noia da tv generalista” e scoprire tantissimi titoli che non aspettano altro che essere scoperti.

Anche i canali classici sfruttano l’on demand

Iniziamo il capoverso con un’altra domanda: sapevate che tantissimi canali in chiaro hanno una versione on demand, consultabile gratuitamente in internet? In effetti moltissime persone ignorano la cosa e si perdono vagonate di film, documentari, serie tv e chi più ne ha più ne metta. Rimanendo ai palinsesti italiani, potremmo dire infatti che sia Rai che Mediaset hanno un proprio portale on demand proprietario: stiamo parlando di Rai Play e Mediaset Play, due servizi diversi che permettono di assistere sia alle trasmissioni in diretta che di accedere a librerie davvero ben fornite ed in continuo aggiornamento. A ciò si aggiunga che in questo caso stiamo parlando di materiale che potrete guardare con assoluta tranquillità, senza correre il rischio di violare alcun tipo di legge sul copyright o sulla pirateria: i canali di cui sopra (ma ne esistono tanti altri come ad esempio Paramount Channel) provvedono infatti ad acquistare i prodotti che mettono a disposizione ed osservarli equivale ad accendere il televisore e digitare il vostro canale preferito. Con la differenza fondamentale che in questo caso potrete dare il via alla visione nel momento che preferite, mettere in pausa, sostituire il film avviato con un altro e via dicendo.

Altre opzioni per vedere film in streaming

Esistono poi tantissimi siti aggregatori, che vi permettono di vedere migliaia di film in streaming: è però il caso di dire che in questo caso stiamo parlando di portali che vanno consultati soltanto dopo avere letto con attenzione la normativa vigente, per evitare il rischio di incorrere in brutte sorprese. Chiarito ciò, la principale distinzione che si fa oggi tra siti di streaming è tra portali che richiedono la registrazione e portali che vi permettono di accedere direttamente al catalogo. Ovviamente i secondi sono più rapidi e comodi ed è per questo che ci concentreremo esclusivamente su di loro. Per quello che riguarda il panorama italiano un nome noto ai più è quello di Altadefinizione: portale dedicato allo streaming che cambia dominio spesso e volentieri, ma che può venire trovato facilmente limitandosi ad inserire il suo nome nella barra di ricerca di Google. A questo si aggiungono ad esempio Il Genio dello Streaming, Popcorn TV, oppure SerieTVHD, specializzato (come è facile intuire) in prodotti per la televisione. Se poi non avete difficoltà con le lingue straniere potete allargare il campo e dedicare una chance a siti quali CosmoTube.com o NewMoviesOnline.tv: in entrambi i casi stiamo parlando di siti che contengono film in lingua inglese, aggiornati quasi quotidianamente e ricchi di novità provenienti da tutto il mondo.

Articoli correlati: